Coronavirus: le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa continueranno a volare negli Stati Uniti

Coronavirus: le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa continueranno a volare negli Stati Uniti

0 536

L'11 marzo 2020, gli Stati Uniti hanno annunciato, attraverso il presidente Donald Trump, la misura più grande per combattere l'epidemia con il nuovo Coronavirus. Per 30 giorni, Gli Stati Uniti d'America limitano i viaggi verso / dall'Europa.

Abbiamo pensato automaticamente ai voli transatlantici, che potevano essere cancellati. Inizialmente, la stampa ha annunciato che tutte le rotte tra Europa e Stati Uniti sarebbero state chiuse. In realtà, la situazione è leggermente diversa. Le compagnie aeree adatteranno i loro programmi operativi in ​​base alla domanda di mercato esistente.

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa continueranno a volare negli Stati Uniti dopo un nuovo programma operativo. È ovvio che alla maggior parte dei passeggeri europei non sarà più consentito l'ingresso negli Stati Uniti.

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa continueranno a volare dalla Germania, Austria, Svizzera e Belgio verso destinazioni negli Stati Uniti e il programma speciale per gli Stati Uniti sarà disponibile a breve.

Dopo il 14 marzo, volerà da Francoforte a Chicago e Newark (New York); da Zurigo a Chicago e Newark (New York); da Vienna a Chicago e da Bruxelles a Washington. Dagli hub statunitensi, i passeggeri saranno in grado di viaggiare verso molte altre destinazioni negli Stati Uniti attraverso il partner United. Altri voli da Monaco, Düsseldorf e Ginevra saranno cancellati.

Normalmente, nella stagione invernale, Lufthansa, Austrian Airlines, SWISS e Brussels Airlines hanno fornito 313 collegamenti con 21 destinazioni negli Stati Uniti.

I passeggeri Lufthansa, che stanno programmando un viaggio nelle prossime settimane, sono invitati a controllare lo stato del loro volo su lufthansa.com, swiss.com, austrian.com o brusselsairlines.com.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.