Coronavirus: condizioni di viaggio negli Emirati Arabi Uniti (aggiornamento 15 marzo 2020)

Coronavirus: condizioni di viaggio negli Emirati Arabi Uniti (aggiornamento 15 marzo 2020)

0 1.349

Gli Emirati Arabi Uniti hanno imposto nuove condizioni di viaggio per limitare la diffusione della pandemia di coronavirus. Questi includono cittadini rumeni.

Gli Emirati Arabi Uniti sono uno stato monarchico federale, composto da sette emirati: Abu Dhabi, Dubai, Sharjah, Ajman, Umm Al-Qaiwain, Ras Al-Khaimah e Fujairah.

A partire dal 16 marzo 2020, i voli da e per gli Emirati Arabi Uniti verso Iraq, Siria, Libano e Turchia sono sospesi.

Condizioni di viaggio negli Emirati Arabi Uniti

A partire dal 17 marzo 2020, i cittadini rumeni non residenti o i turisti che arrivano negli Emirati Arabi Uniti saranno testati all'aeroporto e saranno messi in quarantena per un periodo di 4 giorni in hotel o in un'unità abitativa appositamente progettata, a proprie spese. Dopo 4 giorni, eseguiranno un nuovo test e saranno quindi in grado di uscire se il test è negativo.

I residenti rumeni effettueranno il test in aeroporto e saranno messi in quarantena a casa per 14 giorni, con riesame dopo 12 giorni. Durante la quarantena, verranno contattati ogni 48 ore.

Le visite e le delegazioni diplomatiche ufficiali sono sospese fino a quando successivamente comunicate, e in caso di necessità si terranno videoconferenze.

fonte: http://dubai.mae.ro/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.