Coronavirus: easyJet conserverà quasi l'intera flotta a partire dal 24 marzo 2020

0 127

A causa delle restrizioni di viaggio e dei confini chiusi tra gli stati, easyJet ha deciso di mantenere quasi l'intera flotta di aeromobili a partire dal 24 marzo.

Fino al 24 marzo, easyJet continuerà a operare voli umanitari, secondo necessità per il rimpatrio dei turisti e di quelli bloccati in altri stati. Prevede che sarà in grado di operare la maggior parte dei voli umanitari entro lunedì 23 marzo. easyJet ha una flotta di 337 velivoli interamente Airbus.

easyJet terrà a terra quasi l'intera flotta

I dettagli sui voli umanitari di linea sono disponibili su easyJet. Se sei bloccato in un paese straniero e desideri viaggiare nel Regno Unito, easyJet ti consiglia di iscriverti a uno dei voli di rimpatrio previsti fino a lunedì.

Inoltre, easyJet opererà alcuni voli strategici ed essenziali su alcune rotte. Questi rappresenteranno un massimo del 10% della normale capacità di easyJet in questo periodo dell'anno. La maggior parte dei voli sarà tra le destinazioni nel Regno Unito.

I passeggeri interessati sono incoraggiati a scambiare i loro biglietti aerei gratuiti. easyJet continua a rinunciare a tutte le spese di cambio biglietto per una data successiva. Pertanto, le persone interessate dai voli cancellati possono riprogrammare i loro viaggi fino al 28 febbraio 2021.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.