Coronavirus: TAROM ha operato un volo charter / umanitario in direzione di Venezia - Bucarest

Coronavirus: TAROM ha operato un volo charter / umanitario in direzione di Venezia - Bucarest

0 388

Solidarietà in tempi di crisi - TAROM ha condotto una corsa umanitaria. Un aereo Boeing 737-800 di TAROM ha volato oggi da Bucarest a Venezia e ritorno, un volo umanitario volto a rimpatriare i dipendenti rumeni di una compagnia italiana.

La National Air Transport Company ha risposto alla richiesta del cantiere navale di Brăila effettuare un volo che trasporterebbe in Italia dipendenti italiani bloccati dalla crisi del coronavirus sulla piattaforma Braila e portare anche più cittadini rumeni a lavorare nelle filiali italiane della stessa compagnia nel paese.

TAROM ha operato un volo charter / umanitario

L'aereo TAROM è decollato dall'aeroporto di Otopeni con 23 cittadini italiani, Giovedì 19 marzo alle 13:50, ed è atterrato a Venezia alle 15:00. Il volo di ritorno, con 122 cittadini rumeni a bordo, doveva partire da Venezia alle 16:00 ora locale ed è atterrato a Bucarest alle 20:00 ora locale.

Per la sicurezza dell'equipaggio e dei passeggeri, a bordo era presente un rappresentante del dipartimento di emergenza per svolgere l'addestramento sulla sicurezza e per fornire assistenza durante il volo. Per prevenire la diffusione dell'infezione COVID-19, l'aeromobile ha attraversato tutte le procedure di disinfezione prima e dopo ciascun segmento di volo e l'equipaggio ha utilizzato speciali dispositivi di protezione.

tarom di volo umanitario

“Siamo in un momento in cui facciamo appello, più che mai, alla responsabilità, sia individuale che aziendale. L'iniziativa dell'azienda proprietaria del cantiere navale di Brăila di rimanere con i propri dipendenti e di riportarli a casa è per noi l'esempio di solidarietà di cui stiamo parlando in questi giorni. Siamo stati lieti di poter contribuire a questo sforzo con le entità del Ministero dei trasporti e delle infrastrutture e delle comunicazioni, del Ministero degli affari interni e della Prefettura di Braila, e con il sostegno della DSU ci siamo assicurati che tutti i passeggeri, ma anche il nostro equipaggio di volo, viaggiassero in sicurezza. Spero che nel più breve tempo possibile tornare al normale orario e continuare a stare con tutti i passeggeri della società TAROM, come abbiamo fatto con successo fino ad ora. ”Detto direttore generale TAROM, Mr. George Barbu.

FOTO: aeroporti TAROM / Bucarest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.