Coronavirus: tutti i voli tra Romania e Italia saranno sospesi tra il 9 marzo e il 5 aprile 2020

2 1.969

Aggiornamento 18.03: i voli Romania - Italia saranno sospesi fino al 5 aprile 2020.

Vice ministro dell'interno, Marcel Vela; Ministro della sanità facente funzioni, Victor Costache; Il ministro dei trasporti Lucian Bode ha annunciato la sospensione dei voli da e per l'Italia.

I funzionari hanno annunciato lo stop dei voli da / per l'Italia, in tutti gli aeroporti del Paese. La restrizione si applica tra il 9 marzo (12:00) e il 23 marzo (12:00). Wizz Air ha già cancellato i voli sulle rotte per il nord Italia. Ma le nuove restrizioni si applicano a tutte le rotte.

Tutti i voli tra la Romania e l'Italia saranno sospesi

Le autorità rumene spiegano la situazione e affermano che i 14 giorni sono conformi alla legge stabilita dalla Commissione europea. L'Autorità aeronautica civile rumena emetterà un NOTAM che annuncia questa restrizione di volo. Il Dipartimento per l'aviazione civile del Ministero dei trasporti notifica alla Commissione europea questa decisione. Anche l'autorità rumena per l'aviazione civile notifica a EUROCONTROL.

Al momento, i voli operati da Roma, Torino, Bologna, Napoli, Pisa e Catania verso Suceava, Craiova, Cluj, Iași, Bacău, Timisoara, Bucarest sono presi di mira.

Secondo i dati presentati alla conferenza stampa, il numero di voli settimanali tra Italia e Romania è stato ridotto da 186 a 72. E la velocità di carico è inferiore al 50%. E dal 9 marzo tutti i voli saranno sospesi.

"Gli operatori aerei hanno l'obbligo di comunicare ai cittadini rumeni, che intraprenderanno voli diretti o di linea dall'Italia, dalla Cina, dall'Iran, dalla Corea del Sud verso la Romania, dal fatto che saranno messi in quarantena sul territorio rumeno e si assumeranno tale responsabilità attraverso completare una dichiarazione sulla propria responsabilità per l'imbarco sull'aereo ”, ha dichiarato Marcel Vela.

Gli operatori aerei hanno l'obbligo di non consentire l'imbarco di cittadini stranieri, che provengono da Italia, Cina, Iran, Corea del Sud e Romania.

I cittadini rumeni, che arrivano dalla Cina, dall'Italia, dalla Corea del Sud attraverso i punti di confine terrestre, saranno messi in quarantena all'interno della contea di confine o isolati a casa, ha annunciato Marcel Vela. I cittadini stranieri, che provengono dalle zone "rosse" con l'epidemia di COVID-19, possono entrare in Romania solo con la misura obbligatoria di quarantena.

Torneremo con le informazioni!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.