COVID-19 Daily - 9 settembre 2021: la Svizzera impone il certificato di vaccinazione per l'accesso a bar e ristoranti; L'Irlanda somministrerà la terza dose agli anziani; La Bulgaria è entrata nella quinta ondata della pandemia

0 377

La pandemia di coronavirus si fa più aggressiva con l'arrivo dell'autunno. Dopo un'estate rilassante, il numero di nuovi casi di COVID-19 inizia ad aumentare di giorno in giorno. Vediamo le novità sulla pandemia di COVID-19, dal 9 settembre 2021!



  • COVAX riceverà 575 milioni di dosi di vaccino in meno quest'anno del previsto, secondo la Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI). È quasi il 30% in meno rispetto al precedente obiettivo di COVAX di 2 miliardi di dosi somministrate quest'anno ai paesi più poveri.
  • L'OMS afferma che la capacità di produzione globale di vaccini è ora pari a 1.5 miliardi di dosi al mese, quindi "un problema risolvibile" se le dosi sono condivise correttamente. Ha anche respinto i suggerimenti secondo cui i paesi più poveri non potrebbero somministrare i vaccini in modo efficace, sottolineando che la maggior parte di questi paesi ha sistemi ed esperienza in atto per i programmi di vaccinazione di massa.
  • 14 persone muoiono in un incendio in un ospedale che cura pazienti affetti da COVID-19 nel nord della Macedonia. L'incendio è divampato mercoledì, dopo un'esplosione in una clinica per il COVID-19 a Tetovo, nel nord-ovest del Paese. La causa dell'incendio non è ancora nota.

Il governo irlandese ha annunciato che le persone anziane nel paese che sono state completamente vaccinate almeno sei mesi fa riceveranno una terza dose di vaccino.

  • Le persone dovranno mostrare - a partire da lunedì - un certificato COVID-19 per entrare in bar, ristoranti e centri fitness in Svizzera, una mossa con la quale il governo svizzero spera possa alleggerire la pressione sugli ospedali che stanno affrontando una nuova ondata di contagi nel Paese. Ci sono più di 3.500 nuovi casi ogni giorno in Svizzera, dove solo più della metà della popolazione è stata completamente vaccinata.
  • Il disturbo nervoso è stato dichiarato un effetto collaterale "molto raro" del vaccino AstraZeneca, che si verifica in meno di 1 persona su 10.000. L'Agenzia europea per i medicinali ha affermato che una relazione causale tra il vaccino e la sindrome neurologica di Guillain-Barre, che potrebbe causare una paralisi temporanea, è "considerata almeno una possibilità ragionevole". Un totale di 833 casi di questa sindrome sono stati segnalati in tutto il mondo al 31 luglio, su circa 592 milioni di dosi somministrate con il vaccino AstraZeneca Vaxzevria.
  • Novavax ha avviato studi per testare il vaccino antinfluenzale combinato e il COVID-19. Lo studio, che sarà condotto in Australia, coinvolgerà 640 adulti sani di età compresa tra 50 e 70 anni che sono stati precedentemente infettati dal coronavirus o hanno ricevuto un vaccino almeno otto settimane prima dello studio. Novavax spera che questa combinazione dei due vaccini porti a livelli di protezione più elevati.

La città belga di Bruxelles introdurrà la necessità di un certificato di vaccinazione per entrare in bar e ristoranti, a partire dal 1° ottobre.

  • Ci sono paure che il virus travolgerà il sistema sanitario bulgaro, dove viene vaccinato solo il 20% dei 7 milioni di abitanti. Il Paese ha segnalato 10.000 nuovi casi a settimana e decine di morti al giorno. Questa settimana sono state annunciate nuove restrizioni nel tentativo di ridurre i casi. Ristoranti e caffè chiuderanno alle 22 e potranno sedersi al tavolo un massimo di sei persone.
  • Direttore del Robert Koch Institute (RKI) per le malattie infettive in La Germania ha avvertito di una nuova ondata in autunno, se più persone non vengono vaccinate nel paese.
  • Segretario della Salute del Regno Unito, Sajid Javid ha affermato di sostenere il diritto dei giovani dai 12 ai 15 anni di ricevere un vaccino contro la volontà dei loro genitori.
  • Giappone, Serbia, Azerbaigian, Albania, Armenia e Brunei sono gli ultimi paesi che l'Unione Europea ha rimosso dall'elenco COVID-19 dei paesi sicuri per i viaggi, tra le preoccupazioni per l'aumento di nuove infezioni.
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.