COVID-19 Daily - 12 luglio 2021: l'Irlanda apre pub e ristoranti per le persone vaccinate; Il Belgio sta indagando sul caso di una donna di 90 anni morta dopo essere stata infettata da due varianti di COVID-19; L'Italia teme la quarta ondata di COVID-19 dopo EURO 2020!

0 223

Continuiamo la serie di articoli COVID-19 Daily in cui presentiamo brevemente le notizie più importanti sulla pandemia con il nuovo coronavirus. Pertanto, l'Irlanda intende aprire pub e ristoranti per i vaccinati. Il Belgio sta indagando sul caso di una donna di 90 anni morta dopo essere stata infettata da due varianti di COVID-19. L'Italia teme la quarta ondata di COVID-19 dopo le partite di EURO 2020! Vediamo cosa c'è di nuovo oggi!

  • Il primo ministro britannico Boris Johnson dovrebbe confermare la revoca delle restrizioni in Inghilterra dal 19 luglio. Johnson ha suggerito che "dobbiamo tutti assumerci la responsabilità per non annullare i nostri progressi nella soppressione del nuovo coronavirus".
  • Il presidente francese Emmanuel Macron dovrebbe parlare del recente aumento del numero di nuovi casi Delta. I media francesi affermano che la Francia intende introdurre la vaccinazione obbligatoria per gli operatori sanitari.
  • In Belgio, una donna di 90 anni è morta dopo essere stata rilevata con due varianti di COVID-19 contemporaneamente. Scienziati in Belgio documentano la morte della donna, ma non è stato ancora determinato se l'infezione abbia avuto un ruolo nel rapido deterioramento della paziente. Questo sarebbe stato uno dei primi casi di infezione con due varianti di coronavirus contemporaneamente.

L'Italia ha vinto gli Europei di calcio

  • L'Italia ha vinto gli Europei di calcio. Le partite e tutta l'atmosfera intorno a EURO 2020 sono state più intense dopo circa 1.5 anni di pandemia. Ma non bisogna dimenticare che l'Italia è stata duramente colpita dal nuovo coronavirus tra febbraio e giugno 2020. Attualmente le autorità italiane stanno monitorando l'evoluzione della pandemia nel Paese. Si prevede che emergano nuovi focolai dopo che gli italiani hanno partecipato in gran numero alle partite di EURO 2020.
  • L'Ungheria riporta un aumento del 57% del numero di nuove infezioni in 24 ore dallo stesso giorno di una settimana fa. Nel fine settimana sono stati segnalati tre decessi e 73 casi negli ospedali. Non si sa quanti siano con la variante Delta.
  • Il Primo Ministro di ceco Andrej Babis ha annunciato un intervallo più breve tra la prima e la seconda dose di Pfizer, in uno sforzo sostenuto per combattere la diffusione della variante Delta. Da giovedì, la seconda dose verrà somministrata dopo 21 giorni, diminuendo da 34 giorni, precedentemente da 38 a 42 giorni. Pfizer è il vaccino più comune somministrato nel paese. Più di un terzo della popolazione, circa 3,8 milioni di persone, è ora completamente vaccinata. Altri 1,4 milioni di persone hanno ricevuto la prima dose.
  • La Spagna ha inserito diverse regioni della Repubblica Ceca nell'elenco ad alto rischio a causa della variante Delta. Chi viaggia, in particolare, da Praga e dalla Boemia centrale deve presentare entro 48 ore un test PCR/antigene o un certificato di vaccinazione.
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.