Croatia Airlines prevede di rinnovare la sua flotta e ottimizzare la sua rete

0 76

Il Supervisory Board di Croatia Airlines ha adottato una strategia post-Covid sviluppata in collaborazione con Boston Consulting Group (BCG). La strategia, che sarà attuata in un periodo di tre anni, afferma che Croatian Airlines deve migliorare la propria efficienza e competitività in quanto affronta sfide operative e strutturali chiave, tra cui il rinnovo della flotta e l'ottimizzazione della propria rete di rotte durante tutto l'anno.

"Date le tendenze visibili nel mercato aereo croato altamente competitivo, i prezzi del carburante e le emissioni di CO2, nonché gli obiettivi fissati dalle politiche "verdi" dell'UE, le iniziative strategiche definite non hanno alternative e la loro attuazione utilizzerà opportunità che saranno disponibile nei prossimi due anni, una volta che il traffico aereo si sarà ripreso”.

Il vettore croato sottoporrà ora la strategia post-Covid al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture croato per l'approvazione.

"Informeremo tempestivamente il pubblico su tutti i passi futuri", ha osservato la società. Croatia Airlines ha registrato una perdita netta di 19.6 milioni di euro nella prima metà dell'anno e ha avvertito che il business potrebbe continuare a risentire della diffusione di nuove varianti di Covid-19.

L'operatore di bandiera croato non è entrato nei dettagli sul contenuto della sua strategia post-Covid, ma ha affermato che avrebbe ulteriormente digitalizzato la propria attività passando a un nuovo sistema SAP (Application Systems and Products), un software di pianificazione delle risorse aziendali utilizzato su un grande scala che migliorerà le capacità di gestione a tutti i livelli di gestione, aumenterà la produttività e si concentrerà su qualità, imprenditorialità, consapevolezza dei costi e innovazione.

Tuttavia, le prestazioni finanziarie della compagnia aerea sono migliorate da una perdita di 23 milioni di euro lo scorso anno, ma la compagnia non ha ancora raggiunto il suo risultato semestrale nel 2019, che ammontava a una perdita di soli 12.1 milioni di euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.