Czech Airlines ha dichiarato fallimento e ha presentato domanda di riorganizzazione presso il tribunale municipale di Praga. Le operazioni continuano!

0 728

L'ultimo giorno abbiamo annunciato che la compagnia aerea Czech Airlines è sull'orlo della bancarotta. Qui è accaduto l'inevitabile. Un'altra compagnia aerea europea dichiara bancarotta, vittima della pandemia COVID-19.

Czech Airlines (CSA), Società nazionale ceca con oltre 97 anni di esperienza, ha dichiarato fallimento e ha presentato domanda di riorganizzazione della società presso il tribunale municipale di Praga, in conformità con la legge ceca sull'insolvenza.

Czech Airlines ha dichiarato bancarotta

La richiesta di riorganizzazione è stata presentata dopo che tutti i modi possibili per risolvere la situazione finanziaria causata dalla crisi aerea globale basata sulla pandemia COVID-19 erano stati esauriti. L'obiettivo del processo aperto è salvare l'azienda e optare per la migliore soluzione per i creditori.

I rappresentanti della Czech Airlines notano che prima di COVID-19, CSA era una compagnia redditizia. "A seguito della pandemia e delle straordinarie restrizioni ai viaggi imposte dai governi di tutto il mondo, la capacità economica dell'azienda è stata gravemente compromessa."

I rappresentanti di CSA aggiungono che, nonostante le raccomandazioni della Commissione Europea e dell'International Air Transport Association (IATA), CSA non ha ricevuto alcun sostegno finanziario dal governo, a differenza dei suoi diretti concorrenti che hanno ricevuto tale sostegno dai loro stati rispettivamente e quindi hanno affrontato “Concorrenza iniqua e sleale”.

A quanto pare, lo stato ceco ha rifiutato di partecipare al salvataggio della Czech Airlines, la quinta compagnia aerea più antica del mondo che sta ancora volando.

A partire dal 28 agosto 2020, Czech Airlines e la società madre Smartwings hanno chiesto al governo ceco di attuare il programma di compensazione "COVID-trasporto aereo", nonché altri programmi governativi come "COVID-Bus", "COVID-Accommodation" o "COVID- Turismo".

Hanno inoltre richiesto un sostegno finanziario per coprire 7.198 voli cancellati durante lo stato di emergenza stabilito tra il 14 marzo 2020 e il 24 maggio 2020, periodo durante il quale il CSA è stato costretto a sospendere le proprie operazioni.

Le operazioni della Czech Airlines continuano

La società madre Smartwings affronta la situazione attuale con il consueto regime di moratoria con il supporto dei suoi creditori. L'attività di entrambe le società prosegue senza interruzioni. CSA e SmartWings continuano a operare voli di linea , ed entrambe le compagnie aeree riprenderanno le operazioni sulle rotte verso destinazioni nei paesi interessati, in conformità con le restrizioni epidemiologiche imposte.

"La proposta di riorganizzazione è l'ultima opzione per salvare l'azienda, a meno che il governo della Repubblica Ceca non riconsideri il suo approccio.". L'industria aerea è una delle più colpite dalla pandemia COVID-19. A causa della crisi, CSA e Smartwings hanno dovuto risolvere più di 600 contratti di lavoro e attuare varie misure di ristrutturazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.