Emirates riceve 2 miliardi di dollari in aiuti dal governo di Dubai

Emirates riceve 2 miliardi di dollari in aiuti dal governo di Dubai

0 391

A seguito dell'annuncio da parte del presidente degli Emirati Tim Clark della riduzione di migliaia di posti di lavoro per rendere più efficienti i costi della compagnia aerea durante la pandemia, il governo di Dubai sta ora dimostrando il suo impegno finanziario nei confronti del vettore.

Poiché la società sta attualmente affrontando una crisi di cassa, il governo ha fornito a Emirates una nuova iniezione di capitale di $ 2 miliardi (AED 7,7 miliardi).

Sebbene il governo di Dubai o la compagnia aerea non abbiano annunciato pubblicamente l'aiuto, i dettagli del sostegno finanziario sono stati rivelati in un prospetto per una potenziale emissione di obbligazioni, ha riferito Reuters.

Emirates ha già tagliato 9.000 posti di lavoro in un ampio processo di gestione delle crisi. Tuttavia, sembra che il vettore del Golfo abbia in programma di licenziare fino a 30 dipendenti, rendendolo una delle maggiori riduzioni di personale nel settore dell'aviazione a livello globale. La percentuale di coloro che vengono licenziati aumenterà molto probabilmente fino a superare il 000%.

Secondo fonti, il 23 giugno 2020 Emirates ha richiesto ai marittimi di prendere un congedo volontario non retribuito per un periodo compreso tra uno e tre mesi a causa delle ridotte esigenze di personale.

Come precedentemente stimato dal presidente della compagnia aerea, il ritorno alla situazione finanziaria pre-crisi potrebbe durare fino al 2024.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.