Etihad ed Emirates sospendono i voli per l'Arabia Saudita

0 501

Dopo che l'Arabia Saudita ha esteso il suo divieto di viaggio internazionale, Etihad Airways ed Emirates hanno sospeso temporaneamente i voli passeggeri verso il paese del Golfo.



Per ridurre la diffusione del coronavirus, l'Arabia Saudita ha esteso le chiusure delle frontiere a 20 paesi dal 3 febbraio al 31 marzo 2021. I vettori aerei degli Emirati Arabi Uniti Etihad Airways ed Emirates hanno annunciato la sospensione dei voli passeggeri in Arabia Saudita. Le restrizioni non si applicano ai cittadini sauditi, ai diplomatici, al personale medico e alle loro famiglie.

"A partire dal 3 febbraio alle 21:00 ora locale, non ti sarà consentito entrare in Arabia Saudita se negli ultimi 14 giorni hai viaggiato in uno dei seguenti paesi: Argentina, Emirati Arabi Uniti, Germania, USA, Indonesia, Irlanda, Italia, Pakistan, Brasile, Portogallo, Regno Unito, Turchia, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Francia, Libano, Egitto, India, Giappone ", ha detto Etihad sul loro sito web.

I cittadini sauditi saranno messi in quarantena per sette giorni all'arrivo nel loro paese di origine. Per i viaggiatori che hanno visitato uno dei paesi soggetti a restrizioni, la quarantena sarà estesa a 14 giorni.

"Secondo le istruzioni del governo del Regno dell'Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti non accetteranno cittadini non sauditi sui voli da Dubai all'Arabia Saudita, con effetto immediato e fino a nuovo avviso.", ha annunciato Emirates.

A partire dal 4 febbraio 2021, Air Arabia ha cancellato i voli per l'aeroporto internazionale King Abdulaziz (JED) a Jeddah, in Arabia Saudita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.