Le Fiji riaprono le frontiere al turismo internazionale

0 230

Gli australiani desiderosi di trascorrere alcune delle loro vacanze di Natale in un paradiso tropicale lo faranno sii felice perché Fiji ha riaperto i suoi confini per il turismo internazionale e Fiji Airways ne ha approfittato e sta pianificando di riprendere i voli internazionali per l'Australia.



Fiji Airways sta approfittando del fatto che la nazione del Pacifico è sulla buona strada e avrà "l'intera popolazione attiva completamente vaccinata entro novembre", pianificando di riaprire i suoi confini "prima di Natale". Pertanto, la compagnia aerea riprenderà i voli per l'Australia in quel momento.

Una delle restrizioni sarà senza dubbio il fatto che i visitatori devono essere completamente vaccinati.

La rete pre-pandemia della compagnia aerea collegava Sydney, Melbourne e Brisbane con Nadi, sul lato ovest dell'isola principale di Viti Levu. Il programma rivisto dovrebbe essere annunciato nelle prossime settimane. "Il nostro programma dei voli sarà pubblicato subito dopo l'annuncio ufficiale del Governo che presenterà le restrizioni alla frontiera", promette Andre Viljoen, CEO di Fiji Airways.

A causa dell'appartenenza della compagnia aerea all'alleanza Oneworld, Fiji Airways offre vantaggi come l'accesso alla lounge, il check-in prioritario e l'imbarco per Qantas Frequent Flyer. Qantas e Virgin Australia includono anche le Fiji nella loro rete per i voli a corto raggio, con Qantas che sta già cercando di riprendere i voli da Sydney alle Fiji il 21 dicembre.

Vergine rimane desideroso di allargare le sue ali in Nuova Zelanda e Fiji man mano che la domanda cresce e i confini si riaprono. La compagnia consoliderà la sua flotta, che raggiungerà dimensioni quasi pre-pandemia, con altri nove Boeing 737 che arriveranno a partire da ottobre 2021.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.