Flotta di velivoli 737 MAX, di nuovo in aria (analisi febbraio 2019 - 2021)

0 198

Dopo una lunga pausa, la flotta di Boeing 737 MAX è tornata in aria. La FAA (Federal Aviation Administration) ha approvato ripresa dei voli con aeromobili 737 MAX, nel novembre 2020, per le compagnie aeree sotto la giurisdizione della FAA.

Successivamente, anche altre autorità territoriali hanno deciso di riprendere i voli con velivoli 737 MAX in Europa, Regno Unito, Canada, Brasile ed Emirati Arabi Uniti. Tuttavia, questo non è il caso dell'Asia, dove la flotta 737 MAX rimane a terra. 

Nel febbraio 2019, quando il Boeing 737 MAX era in servizio operativo, i voli con questo tipo di aeromobili rappresentavano l'1,1% della capacità globale. Nel febbraio 2021, la flotta di aeromobili 737 MAX gestisce solo lo 0,4% della capacità globale, dato che gran parte dei voli e delle rotte di linea sono sospesi a causa della pandemia COVID-19.

Nel 2019, c'erano 36 operatori con aeromobili 737 MAX nelle loro flotte. Attualmente solo 8 compagnie aeree hanno deciso di riprendere i voli con aeromobili MAX.

Flotta di aeromobili 737 MAX

2 anni fa, Southwest Airlines è stato il più grande operatore aereo Boeing 737 MAX, con 41 unità nella flotta. Nel febbraio 2021, la flotta di aeromobili MAX Southwest Airlines non era tornato al volo, previsto per questo mese. American Airlines e United Airlines ha ripreso i voli con 737 MAX, ma con una frequenza inferiore rispetto al 2019.

American Airlines ha introdotto i velivoli 737 MAX su 19 delle 1423 rotte

American Airlines ha introdotto il 737 MAX su 19 delle 1423 rotte che ha volato nel febbraio 2021, rappresentando circa l'1% della rete. Gli American Airlines MAX volano principalmente dall'hub di Miami su rotte nazionali e internazionali. American Airlines possiede 41 737 MAX 8 aeromobili.

United ha reintrodotto velivoli 737 MAX solo sulle rotte nazionali e, come per American Airlines, la presenza di nuovi aeromobili si riscontra sull'1% dei voli operati, ma è circa la stessa di 2 anni fa. United dispone di 30 737 MAX 9 aeromobili.

Correlato a Southwest Airlines, nel febbraio 2019, una delle più grandi compagnie low cost negli Stati Uniti ha operato voli 737 MAX su 254 rotte, che rappresentano il 15% della rete operativa. Resta da vedere quale sia la strategia della compagnia per i nuovi MAX, con la ripresa dei voli questo mese.

Al di fuori degli Stati Uniti, i nuovi 737 MAX sono stati utilizzati a febbraio anche da Aeromexico, GOL Linhas Aereas, Copa Airlines e Air Canada. Va notato che Aeromexico e GOL Linhas Aereas hanno aumentato la loro capacità di trasporto rispetto allo stesso periodo del 2019. GOL ha scelto di introdurre aeromobili 737 MAX su 42 rotte sul totale operato, che rappresenta il 14% della sua rete di rotte.

In conclusione, il Boeing 737 MAX trova il suo posto nelle flotte delle compagnie aeree. Sicuramente sempre più compagnie aeree resusciteranno la flotta MAX, solo per consentire loro una pandemia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.