Open day a TAROM su 18 settembre 2013

1 414

Su 18 settembre 2013, la compagnia di trasporto aereo nazionale rumeno - TAROM festeggia 59 anni di esistenza e invita i passeggeri a celebrare insieme questo giorno.



TAROM continuerà la tradizione e aprirà le sue porte per presentare l'attività dietro le quinte dell'azienda, durante un evento dedicato a tutti gli interessati. Nell'hangar tecnico di TAROM, l'operatore aereo rumeno presenterà le attività meno note ai passeggeri, dai controlli sulla sicurezza e qualità del volo, ai programmi di manutenzione e alle fasi di verifica tecnica di ciascun aeromobile prima del volo. Nell'ambito di questa incursione nel mondo di TAROM, i dipendenti dell'azienda parleranno degli aspetti meno noti del lavoro che praticano con passione.

tarom_ziua_portilor_deschise

“All'anniversario degli anni di 59, la società TAROM continua a fare la storia, preservando la tradizione e i servizi offerti secondo i più alti standard.
In questo modo, vogliamo aprire le nostre porte per condividere con voi come viene condotta la nostra attività quotidiana. Voglio ringraziare i clienti che hanno scelto la nostra azienda e voglio assicurarli che è nostro dovere mantenere un filo positivo nella futura evoluzione dell'azienda. Buon compleanno TAROM! ”

, ha affermato Christian Heinzmann, direttore esecutivo-responsabile.

I candidati sono pregati di registrarsi utilizzando il modulo disponibile al seguente link: www.tarom.ro/ziua-tarom.

Su 18 settembre 2013, le visite di 3 saranno organizzate con gruppi fino a 50 (08: 30, 10: 30, 12: 30). Le iscrizioni possono essere fatte fino a settembre 16, 11: 00.

La società TAROM celebra gli anni di attività di 59

Con un passato che dura da più di mezzo secolo, la storia dell'azienda rumena di trasporto aereo nazionale inizia con lo sviluppo dell'industria aeronautica, un'area in cui la Romania è stata notata da Aurel Vlaicu, Traian Vuia e Henri Coandă.

Nell'anno 1920, in Romania è stata fondata una delle prime linee commerciali al mondo, CFRNA - Compagnia di navigazione aerea franco-rumena, che è stata, tra l'altro, la prima compagnia aerea - nella storia dell'aviazione - con operazioni transcontinentali.

In 1926, la compagnia si riorganizzò e cambiò nome in CIDNA - International Air Navigation Company, tanto che, nel 1930, cambiò nuovamente nome, diventando la Società Nazionale LARES - Romanian State-Operated Airlines.

Anno 1945 porta una nuova riorganizzazione e la LARES viene sostituita dalla compagnia aerea TARS - Rumeno - Trasporto aereo sovietico, che era subordinata ai governi rumeno e sovietico, ma il cui personale era selezionato anche tra coloro che avevano lavorato per LARES.

Dopo un'altra riorganizzazione, LARES cambia nome e diventa, su 18 settembre 1954, TAROM, trasporto aereo rumeno. La compagnia aveva allora una flotta di aerei di fabbricazione sovietica Lisunov Li 2 e Ilyushin II - 14.

In 1966, TAROM ha effettuato il primo volo attraverso l'Atlantico e in 1969 ha aggiunto un'anteprima mondiale nel track record: l'aereo rumeno IL 18 con i marchi TAROM ha viaggiato su 50 per migliaia di chilometri in tutto il mondo in meno di 80 ore di volo. L'aereo aveva a bordo passeggeri 65.

A partire dall'anno 1973 si acquistano aerei a lungo raggio e si aprono nuove linee transcontinentali a New York e Pechino. La capacità di trasporto di TAROM era allora dieci volte superiore a quella dell'anno di fondazione della società.

In 25 giugno 2010, La compagnia aerea rumena nazionale TAROM diventa membro della SkyTeam Alliance, un evento storico che segna l'ingresso della compagnia nazionale in una nuova era della sua esistenza.

Dopo l'adesione a SkyTeam, TAROM è passata al programma fedeltà Flying Blue, creato e gestito da Air France e KLM. Il programma conta attualmente oltre 15 milioni di membri in tutto il mondo.

Attualmente, la National Company opera nella stagione estiva 2013, 42 di destinazioni esterne e 9 destinazioni nazionali che coprono paesi in Europa, Nord Africa e Medio Oriente.

Da giugno 2010 è membro della SkyTeam Alliance, da 1993 è membro dell'Associazione internazionale dei vettori aerei (IATA) e da 2000 è membro della European Airlines Association (AEA).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.