Gli Stati Uniti hanno vietato la vendita di biglietti per i voli in Bielorussia

0 98

La misura sospende di fatto l'accordo aereo bilaterale tra Stati Uniti e Bielorussia, compreso il divieto delle rotte interline. Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha dichiarato in una lettera al segretario ai trasporti Pete Buttigieg che il divieto era necessario in seguito alla diversione forzata di un volo Ryanair verso la Bielorussia il 23 maggio.

"In attesa dell'esito finale di un'indagine sull'incidente da parte dell'Organizzazione dell'aviazione civile internazionale, è nell'interesse della politica estera degli Stati Uniti. limitare il trasporto tra gli Stati Uniti e la Bielorussia", ha scritto Blinken.

"Di conseguenza, chiedo rispettosamente al Dipartimento dei trasporti di vietare la vendita di biglietti di viaggio commerciali, compreso il trasporto aereo, tra gli Stati Uniti e la Bielorussia fino a nuovo avviso, ad eccezione di qualsiasi trasporto ritenuto nell'interesse nazionale degli Stati Uniti su motivi umanitari. o di sicurezza nazionale".

La mossa è in qualche modo simbolica, in quanto nessuna compagnia aerea statunitense sta attualmente volando a Minsk (MSQ), la capitale e la città più grande della Bielorussia. Turkish Airlines opera una rotta tra New York (JFK) e Istanbul (IST) attraverso la Bielorussia, ma sembra che non sarà più consentita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.