Governatore del Texas: "È ora di aprire il Texas al 100%". Nessuna maschera in Texas!

1 2.098

Il Texas alzerà la maschera, allenterà le restrizioni anti-covid, consentirà alle aziende di riprendere la piena capacità, inclusi ristoranti e caffè aperti al 100%, ha detto il governatore Greg Abbott. "È ora di aprire il Texas al 100%", ha detto il repubblicano bbc.com.

Il Texas è il più grande stato degli Stati Uniti ad annullare la maschera. Abbott ha affrontato le critiche del suo partito per la mossa, imposta nel luglio dello scorso anno. Ma l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiarito che sono ancora necessarie restrizioni sul coronavirus.

Nessuna maschera in Texas

L'annuncio è arrivato dal Texas perché regole simili sono state revocate in altri stati, tra cui Michigan, Louisiana e Mississippi, che non richiedono più l'uso di maschere.

Allo stesso tempo, la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 ha aumentato la fiducia delle persone in un rapido ritorno alla vita pre-pandemica. Martedì, il presidente Biden ha detto che gli Stati Uniti sono sulla buona strada per avere abbastanza vaccini per ogni adulto nel paese entro la fine di maggio.

Tuttavia, l'ondata di riapertura e revoca delle restrizioni ha ostacolato i rapporti con l'amministrazione Biden e i suoi alti funzionari sanitari, che hanno reagito sgomento all'allentamento delle misure sul coronavirus in un momento precario della pandemia.

I dati del Covid-19 mostrano che, sebbene le infezioni e i decessi siano diminuiti nelle ultime settimane, sono ancora elevati rispetto ad altri paesi.

In totale, gli Stati Uniti hanno più di 28 milioni di casi di decessi correlati a COVID-19 e 516.000 Covid-19, secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University.

Il Governatore del Texas, Greg Abbott, ha emesso un decreto esecutivo che annulla la maggior parte delle misure anti-covid precedentemente imposte durante la pandemia. Entrerà in vigore il 10 marzo.

Poco dopo l'annuncio del signor Abbott, il governatore del Mississippi Tate Reeves ha detto che avrebbe fatto lo stesso in un lasso di tempo ancora più breve.

Gli esperti sanitari hanno avvertito che la pandemia è tutt'altro che finita e il numero di casi di COVID-19 potrebbe aumentare se le misure fossero allentate troppo presto.

Alcuni dati sull'effetto di COVID-19 negli USA

  • Secondo una ricerca della Johns Hopkins University, 28,7 milioni di persone sono state segnalate infettate dal nuovo coronavirus negli Stati Uniti, quasi il doppio del 2 ° posto - India (11 milioni) e il 3 ° posto - Brasile (10,5 milioni).
  • Ma gli Stati Uniti si collocano al nono posto in termini di morti ogni 100.000 abitanti, dietro a paesi come Regno Unito e Italia.
  • Secondo una proiezione dell'Istituto, almeno 90.000 americani dovrebbero morire a causa del virus entro il 1 ° giugno. Entro la fine di maggio, il virus ucciderà circa 500 americani al giorno, rispetto ai circa 2.000 di adesso.
  • Il numero di ricoverati in ospedale a causa di COVID-19 è diminuito drasticamente dal gennaio 2021.
  • Il numero crescente di nuovi ceppi, che potrebbero innescare nuovi focolai, rimane una preoccupazione globale negli Stati Uniti.
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.