Hard Lockdown in Germania durante le vacanze invernali: i viaggi sono limitati e le attività commerciali non essenziali sono chiuse

0 12.152

I governi federale e statale hanno adottato una serie di misure aggiuntive, in modo che dal 16 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 a rigoroso regime generale di quarantena ("blocco rigido").



La Germania entrerà in una situazione di stallo generale durante le vacanze invernali a causa del gran numero di morti e infezioni segnalate con il nuovo coronavirus. Nelle ultime 20 ore sono stati segnalati fino a 000 nuovi casi e 321 decessi per COVID-19.

Tra le misure più importanti adottate ed entrate in vigore ci sono:

  • ridurre al minimo assoluto i contatti sociali con persone esterne al nucleo familiare;
  • negli spazi pubblici è consentito incontrare un massimo di 10 persone di massimo 2 nuclei familiari;
  • gli incontri privati ​​con amici, parenti e conoscenti devono essere limitati al proprio nucleo familiare e al massimo un altro nucleo familiare, ma comunque ad un massimo di 5 persone; i bambini fino a 14 anni non sono compresi nel numero massimo consentito;
  • Natale: a seconda dell'incidenza delle infezioni da SARS-CoV-2, i Länder possono stabilire eccezioni per il periodo dal 24 dicembre al 26 dicembre 2020, in modo che fino a 4 familiari aggiuntivi da parenti stretti altre famiglie - anche se vengono superati i suddetti limiti di 2 famiglie / 5 persone;  
  • la sera / notte del 31 dicembre / 1 gennaio (Capodanno) le riunioni pubbliche sono vietate in tutta la Germania; è vietato l'uso di fuochi d'artificio nei luoghi pubblici e la vendita di prodotti pirotecnici prima di Capodanno;
  • il commercio al dettaglio non è più consentito, ad eccezione dei prodotti alimentari e dei beni necessari alla vita quotidiana; i negozi che vendono tali prodotti possono rimanere aperti, a condizione che siano seguite le misure igieniche, l'accesso controllato e le code siano evitate;
  • i servizi di cura personale come parrucchieri, cosmetici, massaggi, studi di tatuaggi e simili saranno chiusi. Trattamenti necessari dal punto di vista medico, ad esempio fisioterapia, terapia occupazionale, logoterapia, podologia, ecc. sono ancora consentiti;

Le scuole e gli asili stanno chiudendo

  • le scuole e gli asili devono limitare in modo significativo i contatti: l'obbligo di frequentarli è sospeso, vengono fornite solo cure di emergenza, viene fornito l'apprendimento a distanza e vengono offerte ai genitori ulteriori opportunità di congedo retribuito per l'assistenza all'infanzia;
  • i datori di lavoro devono ridurre al minimo i contatti professionali, prendendo un congedo o trasferendosi a un prolungato home office
  • ristoranti, pub e bar restano chiusi, con consegne a domicilio o solo ordini di ritiro consentiti; è vietato consumare cibo sul posto. È inoltre vietato consumare bevande alcoliche nei luoghi pubblici;
  • i servizi religiosi nelle chiese, nelle sinagoghe e nelle moschee, così come gli incontri di altre comunità religiose, sono possibili solo a determinate condizioni stabilite dal Ministero Federale dell'Interno insieme alle comunità religiose interessate;
  • i cittadini sono tenuti a rinunciare a viaggi e visite private che non sono assolutamente necessarie. L'applicazione si applica sia ai viaggi esterni che interni, anche per le gite di un giorno all'interno della Germania. La sistemazione è possibile anche solo in situazioni fondate e ovviamente non turistiche;

Le istituzioni e le strutture per le attività ricreative e di intrattenimento rimangono chiuse

  • restano chiuse le istituzioni e le strutture per le attività ricreative e di intrattenimento: teatri, opere liriche, sale da concerto e istituzioni simili; fiere, cinema, parchi di divertimento e fornitori di servizi per il tempo libero (interni ed esterni), casinò, negozi di scommesse e strutture simili; sport per il tempo libero in tutte le strutture pubbliche e private, inclusi palestre, piscine, saune e bagni termali, ecc.
  • il governo federale e gli stati intensificheranno i controlli per garantire il rispetto delle misure adottate, anche attraverso controlli senza preavviso, soprattutto nelle zone di confine.
  • È obbligatorio indossare una maschera protettiva nei trasporti pubblici e nei negozi, nonché osservare le norme igieniche e mantenere una distanza sociale (1,5 m) nello spazio pubblico; la maschera deve essere indossata anche in aree pubbliche dove non è possibile mantenere la distanza minima consigliata. Il mancato rispetto di tale obbligo comporterà una multa di almeno 50 EUR.

Purtroppo la Germania sta "barricando" le vacanze e scoraggia ogni viaggio non essenziale. I famosi mercatini di Natale sono chiusi alla delusione dei più piccoli e alla disperazione dei commercianti. La stagione dello shopping termina molto prima a causa di queste restrizioni, che hanno colto di sorpresa gli operatori di tutti i settori economici.

Cittadini rumeni, così come altri cittadini degli Stati membri dell'UE, non si applicano restrizioni effettive per quanto riguarda l'ingresso nel territorio tedesco. Le autorità tedesche, invece, una serie di obblighi specifici in un contesto pandemico, soprattutto per le persone provenienti da aree a rischio. La Germania ha lanciato un portale online che annuncia le restrizioni pandemiche COVID-19 in ogni stato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.