Aeroporto Internazionale Henri Coandă, dettagli sullo stato dell'infrastruttura

A partire dalle dichiarazioni rese dalla Pro Infrastructure Association, l'aeroporto internazionale Henri Coandă arriva con i dettagli sullo stato dell'infrastruttura.

1 557

Oggi, nello spazio pubblico, è apparsa una dichiarazione della Pro Infrastructure Association, che critica lo stato dell'infrastruttura nell'aeroporto internazionale Henri Coandă.

Specifiche relative allo stato dell'infrastruttura

In queste condizioni, l'aeroporto internazionale Henri Coandă fornisce dettagli sull'evento menzionato e sullo stato dell'infrastruttura.

In considerazione della situazione riportata dai media, per quanto riguarda il fatto che "un pezzo di pista era completamente dislocato" e che "più di un'ora dopo, l'aeroporto internazionale Henri Coandă era completamente chiuso al traffico aereo", forniamo i seguenti dettagli:

- Quando il volo El-Al è decollato dalla pista 08R venerdì 30 marzo, operato con un aereo Boeing 747-400, si è verificata un'esfoliazione dello stato di usura dell'asfalto, con uno spessore di 0,6 cm.

- Questo tipo di aeromobile opera, secondo il certificato di autorizzazione rilasciato da AACR, con misure speciali. Pertanto, secondo la procedura in vigore, subito dopo il decollo, è stata eseguita un'apposita ispezione sulla superficie della pista e, di conseguenza, è stato intervenuto per eliminare le non conformità al fine di condurre il traffico aereo in sicurezza.

- In 10 minuti, il traffico è stato reindirizzato al binario 08L, la sicurezza operativa non è stata compromessa.

Specifichiamo inoltre che, al fine di mantenere la sicurezza delle operazioni aeree, negli ultimi anni è stato eseguito in modo permanente un programma di riparazioni in corso sulla pista 08R-26L, fino ad ora l'area del battistrada è stata sostituita con 80%.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.