I voli per l'aeroporto internazionale di Brasov saranno controllati e controllati a distanza tramite torre remota

0 308

I voli sull'aeroporto internazionale di Brasov saranno controllati e diretti dall'aeroporto internazionale di Arad, attraverso la soluzione della torre virtuale remota. Questa è la decisione della direzione dell'Amministrazione rumena dei servizi di traffico aereo ROMATSA RA, approvata nella riunione del Consiglio di amministrazione del 13 maggio 2021 e comunicata al Consiglio della contea di Braşov.

La soluzione riguardante la fornitura dei servizi di navigazione aerea per l'Aeroporto Internazionale di Brasov - Ghimbav è stata proposta e validata preventivamente dalla direzione esecutiva di ROMATSA, a seguito di un'analisi tecnica, economico-finanziaria e delle risorse umane degli aeroporti rumeni.

La soluzione tecnica concordata è stata la torre remota nella località di Arad

"La soluzione tecnica concordata è stata la torre remota nella località di Arad”, È specificato nell'indirizzo inviato dalla direzione di ROMATSA. Da Arad, quindi, verranno forniti i servizi di gestione della soluzione torre remota, aeroporto scelto a seguito di un concorso interno di ROMATSA, all'interno del quale sono state analizzate diverse possibili opzioni e location.

Nel prossimo periodo, gli specialisti del Consiglio della contea di Brasov riceveranno da ROMATSA tutte le informazioni necessarie, in modo che lo Studio di fattibilità per i servizi di navigazione aerea all'aeroporto di Brasov possa essere completato e passare alla fase di approvvigionamento.

"Siamo convinti che questa soluzione fornirà servizi di navigazione aerea ai più elevati standard di sicurezza e prestazioni, in linea con gli ultimi sviluppi tecnologici. Le assicuro il nostro pieno supporto, in modo che l'operatività dell'Aeroporto Internazionale di Brasov - Ghimbav rispetti il ​​programma da voi stabilito.", dice Adrian Cojoc, direttore generale di ROMATSA, nell'indirizzo inviato al consiglio della contea.

"Sono molto contento di aver ottenuto la risposta che ci aspettavamo da ROMATSA e di poter includere la soluzione della torre virtuale remota nello studio di fattibilità per i servizi di navigazione aerea. Nei giorni successivi approveremo gli indicatori tecnico-economici relativi ai servizi di navigazione in Commissione Tecnico-Economica e poi nella plenaria del forum deliberativo, dopodiché avvieremo le procedure di appalto delle attrezzature e dei componenti necessari.

Sono convinto che in futuro continueremo l'ottima collaborazione sia con la direzione di ROMATSA che con gli specialisti dell'aeroporto internazionale di Arad, perché abbiamo bisogno del loro supporto e della loro competenza per quanto riguarda l'operatività dell'aeroporto internazionale di Brasov.", dichiara il presidente del consiglio della contea di Braşov, Adrian-Ioan Veştea.

Questa soluzione è stata implementata anche in altri aeroporti in Europa o in altri continenti. Il London City Airport è uno dei più grandi aeroporti telecomandati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.