fbpx La IATA avverte: le compagnie aeree perderanno 13 miliardi di dollari ogni mese entro la fine del 2020.

La IATA avverte: le compagnie aeree perderanno 13 miliardi di dollari ogni mese entro la fine del 2020.

1 219
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per volo in ritardo o cancellato. Puoi avere diritto fino a € 600.

L'anno 2020 è drammatico per l'aviazione commerciale. La pandemia COVID-19 ha fatto crollare questo settore ben oltre le stime iniziali. Alcuni studi hanno dimostrato che l'aviazione commerciale e passeggeri ha raggiunto il livello 2000-2010 (a seconda della regione).

Ci sono stati periodi di blocco quando oltre l'80% della flotta mondiale di aerei passeggeri è stata trattenuta a terra. Le compagnie aeree hanno cancellato in media oltre l'80% -90% dei voli passeggeri. C'erano aziende che bloccavano la loro attività. Ricordiamo cosa è successo all'inizio della pandemia.

160 miliardi di dollari in aiuti governativi nei primi sei mesi del 6

Sebbene gli aerei non volassero, le compagnie aeree avevano spese molto elevate ogni mese. Gli aerei di terra consumano enormi risorse. Lo stoccaggio, la manutenzione e i tempi di fermo degli aeromobili sono tutti costosi. Abbiamo visto milioni di passeggeri indignati e insoddisfatti del fatto che i voli fossero stati cancellati e il denaro non fosse stato rimborsato. Sì, il denaro non è stato rimborsato immediatamente perché gran parte del denaro delle compagnie aeree è andato al pagamento del mantenimento della flotta di aeromobili, al pagamento degli stipendi, al pagamento degli affitti, ecc. Per soddisfare i rimborsi e coprire le loro spese, le compagnie aeree avevano bisogno del sostegno del governo.

Per i primi sei mesi del 6, i governi di tutto il mondo hanno fornito sostegno finanziario alle compagnie aeree in varie forme, per un importo di 2020 miliardi di dollari. Ma non è abbastanza. Segue la seconda parte dell'anno e l'emorragia di cassa non si ferma.

La riserva di cassa diminuirà di 13 miliardi di dollari al mese, entro la fine del 2020

La IATA avverte che le riserve di liquidità delle compagnie aeree si ridurranno di 13 miliardi di dollari al mese, fino a circa 77 miliardi di dollari entro la fine del 2020. Arriverà una crisi dei flussi di cassa, che renderà tutto più difficile. molte compagnie aeree.

I ricavi delle compagnie aeree sono diminuiti di quasi l'80% rispetto allo stesso periodo del 2019. Ci saranno perdite per oltre $ 60-70 miliardi nel 2021. E ci sono poche possibilità che il trasporto aereo aumenti nel 2022.

Il rilancio delle operazioni aeree non è stato all'altezza delle aspettative. Anche se la maggior parte delle compagnie aeree ha ripreso una serie di voli da maggio, giugno, luglio, la situazione dell'aviazione commerciale è lontana dall'andamento degli anni precedenti. Non ci sono passeggeri a causa di restrizioni di viaggio! E il segnale d'allarme lanciato dalla IATA arriva nel contesto in cui ci avviciniamo alla stagione invernale, che normalmente è molto più debole della stagione estiva.

Per molte compagnie aeree, le difficoltà sono solo all'inizio. Le misure adottate dai governi di tutto il mondo nel contesto della pandemia COVID-19 contribuiranno al collasso delle industrie: aviazione, turismo, HoReCa e tutte le industrie correlate. 4.8 milioni di posti di lavoro nel settore dell'aviazione e oltre 46 milioni di posti di lavoro in tutti i settori correlati sono a rischio.

Te lo ricordiamo alcune compagnie aeree sono già fallite a causa di complicazioni finanziarie durante la pandemia.

Per chi non lo sapesse, IATA - International Air Transport Association - è un'organizzazione commerciale internazionale di compagnie aeree. Questo rappresenta gli interessi di oltre 290 compagnie aeree in 120 paesi. Forniscono oltre l'80% di tutti i voli operati a livello globale.

Commento 1
  1. […] La causa della pandemia COVID-19, l'aviazione commerciale è sull'orlo del collasso. In questi tempi incerti, sempre più aerei rimasero a terra. Sebbene gli aerei fossero [...]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.