La IATA avverte: "E 'ora di prepararsi per il trasporto del vaccino COVID-19".

La IATA avverte: "E 'ora di prepararsi per il trasporto del vaccino COVID-19".

0 561

La pandemia COVID-19 ha cambiato le nostre vite, ha bloccato il pianeta, distrutto industrie come HoReCa, aviazione e turismo, ci ha bloccato nelle case e abbiamo finito per indossare maschere per prevenire la rapida diffusione del virus.

Per combattere la pandemia, centinaia di laboratori e migliaia di aziende stanno aiutando a trovare l'antidoto miracoloso. Nell'ultimo aggiornamento dei dati, pubblicato mercoledì, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) elenca 35 vaccini candidati attualmente in fase di valutazione in studi clinici su soggetti umani in tutto il mondo. 9 di loro sono già nella fase finale o stanno per entrare in questa fase.

È ora di prepararsi per il trasporto del vaccino COVID-19

L'International Air Transport Association (IATA) ha invitato i governi a pianificare con la massima responsabilità tutta la logistica necessaria per trasportare i vaccini COVID-19 in modo sicuro e puntuale, quando saranno approvati e disponibili per la distribuzione.

Strutture: I vaccini devono essere manipolati e trasportati in conformità ai requisiti normativi internazionali, a temperature controllate e senza ritardi per garantire la qualità del prodotto. Sebbene ci siano ancora molte incognite (numero di dosi, sensibilità alla temperatura, luoghi di produzione, ecc.), È chiaro che la scala dell'attività sarà vasta.

Le priorità per preparare questa distribuzione includono:

  • Disponibilità di impianti e apparecchiature a temperatura controllata;
  • Disponibilità di personale formato per gestire vaccini sensibili al tempo e alla temperatura.

I preparativi alla frontiera

Al confine: Una cooperazione efficace con le autorità sanitarie e doganali sarà quindi essenziale per garantire: approvazioni tempestive, misure di sicurezza adeguate, gestione adeguata e sdoganamento.

Le priorità per i processi di frontiera includono:

  • Introduzione di procedure di volo veloci e permessi di atterraggio per gli aeromobili che trasportano il vaccino COVID-19;
  • Esenzione dei membri dell'equipaggio di condotta dai requisiti di quarantena per garantire il mantenimento delle catene di approvvigionamento;
  • Supporto per diritti di traffico temporanei per le operazioni che trasportano vaccini COVID-19;
  • Dare priorità all'arrivo di quelle spedizioni vitali per prevenire possibili anomalie di temperatura dovute a ritardi;
  • Riduzione delle tariffe per facilitare la circolazione del vaccino.

Capacità di trasporto

Come è avvenuto durante la pandemia, la flotta cargo globale giocherà un ruolo importante nel trasporto di vaccini in tutto il mondo.

La distribuzione efficiente di miliardi di dosi di vaccino in tutto il mondo comporterà barriere logistiche e programmatiche estremamente complesse all'interno della catena di approvvigionamento. I governi devono lavorare con produttori e partner logistici per implementare efficacemente i vaccini COVID-19 a livello globale.

Oltre ai necessari preparativi e coordinamento dei trasporti, i governi devono anche tenere conto dell'attuale capacità di carico dell'industria aerea mondiale. La IATA ha avvertito che con il grave calo del traffico passeggeri, le compagnie aeree hanno ridotto il numero di voli e fatto atterrare migliaia di aerei.

La rete di rotte globale è stata drasticamente ridotta dalle 24.000 coppie di città pre-COVID. L'OMS, l'UNICEF e il Gavi hanno già segnalato gravi difficoltà nel mantenere i loro programmi di vaccinazione pianificati durante la crisi del COVID-19 a causa della limitata connettività aerea.

Fornire una singola dose per 7,8 miliardi di persone da solo richiederebbe 8000 voli cargo Boeing 747. Aiuterà il trasporto terrestre, specialmente nelle aree sviluppate con un collegamento di produzione locale. Ma i vaccini non possono essere consegnati a livello globale senza un uso significativo della flotta cargo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.