L'ICAO avverte: entro la fine di settembre 1.2 ci saranno 2020 miliardi di passeggeri internazionali in meno

0 343

Rispetto alle "normali attività", entro settembre 2020, il numero totale di passeggeri del trasporto aereo internazionale potrebbe diminuire di 1.2 miliardi. Le stampe sono realizzate dall'Organizzazione per l'aviazione civile internazionale (ICAO).

Secondo le stime dell'ICAO, la capacità di trasporto aereo internazionale potrebbe essere ridotta fino a 2/3 rispetto alle previsioni per i primi tre trimestri di quest'anno. Questo drastico calo porterà anche a una diminuzione dei ricavi delle compagnie aeree con importi compresi tra 160 e 253 miliardi di dollari per il periodo gennaio-settembre.

1.2 miliardi di passeggeri internazionali in meno

L'Europa e l'Asia-Pacifico saranno le più colpite dal calo della capacità e delle entrate, seguito dal Nord America. Allo stesso modo, la riduzione più sostanziale del numero di passeggeri è prevista in Europa, specialmente durante l'alta stagione estiva, seguita dall'Asia-Pacifico.

L'Agenzia delle Nazioni Unite per l'aviazione civile (ICAO) fornisce analisi regolarmente aggiornate dell'impatto economico sui trasporti aerei dall'inizio del febbraio 2020. La pandemia di COVID-19 ha lasciato il segno in alcune delle più grandi industrie del mondo. .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.