Il primo rimorchiatore elettrico è entrato in funzione sulla piattaforma dell'aeroporto Henri Coanda di Bucarest.

0 220

Con un costo di 250.000 euro (40% in meno rispetto a uno con motore termico), il rimorchiatore elettrico richiede l'80% in meno di manutenzione e ha sostanzialmente ridotto i costi di esercizio.

L'entrata in esercizio di questo rimorchiatore aiuta a ridurre le emissioni di carbonio dell'aeroporto, migliorando così la sua impronta di carbonio.

Aeroporto Henri Coanda è certificato da International Council of Airports (ICA) sull'impronta di carbonio a livello di "ottimizzazione".

Accreditamento al carbonio dell'aeroporto è uno dei programmi più importanti di ACI Europe, gestito da una struttura indipendente, i cui membri sono rappresentanti della Commissione europea, il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente, l'Organizzazione internazionale per l'aviazione civile, la Conferenza europea per l'aviazione civile, l'Organizzazione europea per la sicurezza della navigazione aerea.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.