DECISIONE n. 4 del 18.01.2021: Il vaccino COVID-19 può alleviare la quarantena

0 2.996

Il 18 gennaio 2021, il Comitato nazionale per le situazioni di emergenza ha approvato la decisione numero 4.

È stato approvato La lista gialla della Romania con i paesi e territori per i quali è istituita la misura di quarantena sulle persone in arrivo in Romania, elenco valido a partire dal 19.01.2021, ore 18:00.

Ma oltre a questa disposizione, la decisione numero 4 apporta alcune aggiunte per quanto riguarda le regole di quarantena / isolamento.

Istituzione dell'eccezione quarantena per le persone che sono state vaccinate con la seconda dose

Istituzione dell'eccezione quarantena per le persone che sono state vaccinate con la seconda dose (dose di richiamo), se queste persone entrano in Romania alle più di 10 giorni dopo la seconda dose di vaccinazioneun. Lo stesso regime si applica alla persona che è in contatto diretto con una persona positiva, se il tempo di contatto è stato superiore a 10 giorni dopo la vaccinazione con la seconda dose.

Stabilire la possibilità per le persone che sono in contatto diretto con un paziente con un virus SARS-VOC-2 positivo di essere rilasciate dalla quarantena il 10 ° giorno, se eseguono un test l'8 ° giorno, il suo risultato è negativo e non presenta sintomi specifica;

Le esenzioni dalla misura di quarantena in determinate situazioni si applicano alle persone che arrivano in Romania dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Le persone che arrivano in Romania dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sono soggette alle eccezioni di quarantena previste dalla Decisione n. 1/2021 e dalla Decisione n. 3/2021, ma anche all'eccezione di quarantena se sono state rilevate. positivo per il test COVID-19, se sono trascorsi più di 14 giorni dalla data di conferma, ma non più di 90 giorni da tale data.

Inoltre, per le persone che entrano in Romania dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, può essere analizzata la sospensione temporanea della misura di quarantena, così come per le persone che arrivano in Romania dagli altri stati nell'elenco del rischio epidemiologico, per situazioni speciali che comportano la partecipazione ad eventi familiari legati alla nascita, al matrimonio o alla morte, viaggi per interventi / cure mediche nei casi che non supportano il rinvio (es: malattie oncologiche, insufficienza renale cronica - in programma di emodialisi), ecc.

Persone provenienti rispettivamente dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord ed esentate dalla misura di quarantena persone vaccinate o confermate con SARS-VOC-2 e sono nel periodo compreso tra 14 e 90 giorni dal momento della conferma, non devono presentare il risultato del test COVID-19 all'ingresso in Romania.

DECISIONE n. 4 dal 18.01.2021

Decisione-CNSU-4-18.01.2021

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.