fbpx In Inghilterra, il periodo di quarantena potrebbe essere ridotto se un test COVID-19 viene eseguito in una clinica privata.

In Inghilterra, il periodo di quarantena potrebbe essere ridotto se un test COVID-19 viene eseguito in una clinica privata.

0 2.904
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per volo in ritardo o cancellato. Puoi avere diritto fino a € 600.

A partire da giugno, nel mezzo della pandemia COVID-19, Il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord ha imposto una quarantena / isolamento di 14 giorni per coloro che vogliono viaggiare dalla zona a rischio. Fin dall'inizio, la Romania è stata considerata un paese ad alto rischio epidemiologico.

Si trattava di un provvedimento applicato per ridurre il flusso di passeggeri e per controllare meglio la diffusione del nuovo coronavirus.

Ecco che, dopo 6 mesi, le autorità britanniche stanno pensando di allentare il periodo di quarantena / isolamento con una condizione. Chi verrà testato privatamente da COVID-19, dopo il 5 ° giorno, potrà uscire dalla quarantena se il test sarà negativo, informa BBC.

I risultati verranno normalmente forniti entro 24-48 ore. Ciò significa che le persone potrebbero lasciare la quarantena da sei a sette giorni dopo l'arrivo in Gran Bretagna.

La misura potrebbe entrare in vigore il 15 dicembre

La misura potrebbe entrare in vigore il 15 dicembre e un test COVID-19 potrebbe costare tra £ 65 e £ 120 in una clinica privata al di fuori del sistema sanitario nazionale (che suona come un business per il sistema sanitario privato del Regno Unito).

Quindi coloro che vogliono viaggiare non dovranno più rimanere in isolamento per 14 giorni quando entrano nel Regno Unito, ma solo 6-7 giorni. Ma questa misura ha anche un costo per le persone. Una famiglia numerosa dovrebbe prendere molti soldi di tasca per evitare la quarantena a casa.

Si tratta di una misura apprezzata e attesa da tempo da compagnie aeree e agenzie di viaggio. Ma è tutt'altro che perfetto. La IATA, le organizzazioni turistiche e le compagnie aeree propongono qualcosa di più radicale. I passeggeri dovrebbero essere testati prima di ogni viaggio e quindi la quarantena / l'isolamento dovrebbero essere eliminati.

Michael O'Leary, direttore esecutivo di Ryanair, ha detto che il programma proposto dalle autorità britanniche per abbreviare la quarantena con un test COVID-19 dopo l'arrivo nel Regno Unito è stata "una misura inefficace". I test per i viaggiatori che viaggiano in Inghilterra dovrebbero essere effettuati prima della partenza, non dopo l'arrivo.

Vi ricordiamo che, attualmente, Il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord è bloccato.

via Imperatortravel

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.