Nei Paesi Bassi, il periodo di autoisolamento è stato ridotto da 14 a 10 giorni. Se faccio controlli!

0 5.231

A partire da 19 Agosto 2020, I Paesi Bassi hanno ridotto il periodo di autoisolamento da 14 a 10 giorni. Avanti i Paesi Bassi raccomanda vivamente l'autoisolamento per coloro che viaggiano in Romania e dai paesi e dalle regioni nell'elenco arancione.



Alle persone che si spostano / rientrano dagli stati inclusi nella zona arancione, quindi anche ai cittadini che si spostano dalla Romania, le autorità olandesi raccomandano vivamente l'autoisolamento a casa per un periodo di 10 giorni.

Le persone di contatto saranno raccolte da persone provenienti da aree a rischio. Inoltre, le autorità olandesi effettueranno controlli per verificare il rispetto della misura di autoisolamento. 

Questa ferma raccomandazione è valida in qualsiasi scenario: se la persona che entra nel territorio olandese presenta un test negativo per l'infezione da COVID-19 o viene successivamente testata e il risultato è negativo.

In seguito alle discussioni che ho avuto con il signor Alexandru Ion Steriu, diplomatico presso l'ambasciata rumena nel Regno dei Paesi Bassi, ho scoperto che la raccomandazione ferma è quasi equivalente a un obbligo, almeno per quelli nei Paesi Bassi. Ma il termine "obbligatorio" non è ancora utilizzato. Ma stai molto attento perché le autorità olandesi effettueranno i controlli verificare il rispetto della misura di autoisolamento.

Lo menzioniamo anche all'aeroporto di Schiphol (Amsterdam) è operativo dal 13 agosto 2020, un centro di test per l'infezione da SARS-VOC-2. Tutti i cittadini che tornano dalle aree a rischio potranno essere testati, gratuitamente, indipendentemente dal fatto che mostrino o meno sintomi specifici dell'infezione da SARS-VOC-2. Indipendentemente dal risultato del test o dalle sue prestazioni, rimane valida la ferma raccomandazione sull'autoisolamento a casa per un periodo di 10 giorni. Misure simili saranno attuate negli aeroporti di Eindhoven e Rotterdam.

Maggiori informazioni che hai su il sito web del Ministero degli affari esteri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.