L'incidente Transavia e il pilota sono rimasti fuori dalla cabina di pilotaggio

Incidente Transavia e pilota lasciato fuori dalla cabina di pilotaggio

0 313

Per diversi giorni, sulla stampa è circolata una notizia su un incidente 2012 di settembre in Transavia. La storia è così: "Il comandante di un aereo Boeing 737 Transavia, che stava volando dai Paesi Bassi verso l'isola greca di Creta, doveva andare in bagno. Seguendolo, il copilota assicurò la porta e si addormentò. Al suo ritorno, il comandante si sedette un po 'alla porta, il copilota non rispondeva alla chiamata e durante questo periodo l'aereo era al pilota automatico. "

La maggior parte della stampa ha ipotizzato che per alcuni minuti l'aereo fosse in modalità pilota automatico e incustodito, lanciando erroneamente l'idea che il pilota fosse bloccato fuori dall'abitacolo.

Transavia

La realtà è un po 'diversa. La procedura per entrare nella cabina di pilotaggio differisce da una compagnia all'altra e da un aereo all'altro. A seguito degli attacchi 11 di settembre, è stato istituito uno speciale protocollo di sicurezza che prevede il blocco della porta della cabina durante il volo. L'aeromobile è dotato di sistemi di comunicazione tra piloti e passeggeri, compagni di bordo e passeggeri, piloti e compagni di bordo.

interfon_boeing_737

All'ingresso del pozzetto sono presenti un citofono e tre LED (rosso - rifiuto di aprire la porta, verde - la porta può essere aperta e arancione - nessuna risposta), e attraverso di essa viene chiamato per aprire la porta dall'esterno. Come per qualsiasi citofono, esiste un codice, nel caso di aeroplani è di massimo 4 cifre. (l'immagine sotto è solo per esempio, ma non sembra un 737)

Nel caso di Transavia, penso che il pilota abbia chiesto l'apertura della porta e l'accensione del LED arancione - senza risposta. Il comandante dovette attendere qualche secondo, forse 1 minuti, finché non inserì il codice e la porta si aprì automaticamente per alcuni secondi, abbastanza da consentire al pilota di riprendere il suo posto in cabina.

Nell'aviazione ci sono procedure per quasi ogni azione. Voglio che tu capisca che non ci sarà pilota fuori dall'abitacolo senza accesso. La porta può anche essere aperta dall'esterno, solo seguendo le procedure. I sistemi si completano a vicenda, proprio per prevenire ogni tipo di situazione spiacevole e per la sicurezza dei passeggeri. Non per niente l'aereo è il mezzo di trasporto più sicuro.

L'indagine credo riguarderà il tempo in cui l'aereo senza pilota era in servizio, e meno la parte con lo stato del comandante chiusa fuori dall'abitacolo.

Transavia è la compagnia low cost del gruppo Air France-KLM!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.