Informazioni tratte dal caso UIA Boeing 737-800 (volo PS752), abbattuto in Iran

Informazioni tratte dal caso UIA Boeing 737-800 (volo PS752), abbattuto in Iran

0 483

L'8 gennaio 2020, il mondo dell'aviazione è stato pianto da un tragico incidente aereo in Iran. Il Boeing 737-800 Ukraine International Airlines si è schiantato poco dopo il decollo. Doveva operare il volo PS752 sulla rotta Teheran - Kiev.

Erano a bordo NUMERO di passeggeri şi 9 membri dell'equipaggio. Per nazionalità, la situazione era la seguente: • Ucraini - 11 (9 membri dell'equipaggio), • Iraniani - 82, • Canadesi - 63, • Britannici - 3, • Svedesi - 10, • Afgani - 7. C'erano 169 passeggeri. , ma 2 non si sono imbarcati. A seguito dell'incidente, non vi furono sopravvissuti.

Il caso UIA Boeing 737-800 (Flight PS752)

Boeing 737-800 UIA (volo PS752)

Inizialmente, l'Iran ha negato il coinvolgimento nell'incidente aereo. Le autorità locali hanno discusso di un malfunzionamento tecnico in uno dei motori. Tuttavia, sempre più indicazioni hanno mostrato che l'aereo era stato abbattuto da missili terra-aria.

L'11 gennaio 2020, un funzionario iraniano lo riconosce il Boeing 737-800 UIA (UR-PSR) è stato accidentalmente abbattuto del Corpo dei guardiani rivoluzionari islamici. Poco dopo, le prime prove chiare con l'aereo abbattuto da 2 missili. I razzi furono lanciati da una base militare iraniana a circa 12 miglia di distanza.

A seguito dell'incidente, le autorità locali hanno avviato un'indagine. Secondo la convenzione di Chicago, gli investigatori iraniani hanno invitato tutti gli stati riconosciuti da questo documento a partecipare alle indagini. Compresi funzionari di Ucraina, Canada, rappresentanti dei produttori di aeromobili Boeing, ecc.

Informazioni dal rapporto di indagine

Un mese dopo l'incidente, sono apparse anche le prime informazioni del rapporto di indagine. Va detto che queste informazioni fanno parte dell'azione di ricerca iniziale e non rappresentano le conclusioni finali.

incidente Boeing 737-800 UIA IRAN

Secondo queste informazioni, l'idea che l'aereo sia stato colpito da due missili TOR-M2 lanciati da una base aerea del Corpo di Guardia della Rivoluzione Islamica è rafforzata.

L'aereo è decollato alle 06:12 sulla pista 29R dell'aeroporto internazionale Imam Khomeini di Teheran. Dopo il decollo, i piloti hanno preso contatto con l'unità di avvicinamento. Il controllore del traffico aereo radar Mehrabad ha identificato il volo e ha chiesto ai piloti di salire a bordo del FL260. Quindi hanno ricevuto l'approvazione per salire a 6000 piedi di altitudine, girare a destra e continuare nella posizione PAROT, situata a 70 miglia a nord-ovest dell'aeroporto di Mehrabad.

Boeing 737-800 UIA (volo PS752)

Alle 16:15, il Primary Surveillance Radar (PSR) lo vide girare a destra. Alle 06:18 (ora locale), mentre l'aereo continuava la sua ascesa a 8100 piedi, scomparve dagli schermi radar SSR e PSR.

I controllori del traffico aereo hanno cercato di mettersi in contatto con i piloti, ma tutto è stato vano. L'aereo si è schiantato a Parand, un sobborgo di Teheran. È stato identificato nella posizione N35.5529 E51.1121, circa 10 nm a est dell'ultima posizione del transponder (N35.52 E50.91).

Gli investigatori stanno indagando sulle azioni intraprese dal Corpo della Guardia rivoluzionaria islamica e devono determinare in che modo i due missili hanno contribuito all'incidente. Apparentemente, tutto sembra semplice, ma nelle indagini aeronautiche le cause e gli effetti sono determinati esattamente e successivamente sono state prese misure per evitare tali tragedie.

Nella storia dell'aviazione, ci sono stati numerosi casi con gli aerei civili abbattuti accidentalmente / per errore / paura / per disattenzione. Nella maggior parte dei casi, questi errori sono stati commessi in tempi di guerra, in tempi difficili in alcune regioni. Il problema è che appaiono vittime collateralie centinaia di persone rimangono in lutto e sofferenza nelle loro anime. Le scuse non risuscitano i morti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.