Jin Air rinuncia ai piani per volare a Belgrado. Bucarest non ha ancora nulla di sicuro

0 174

Circa 2 anni fa, Jin Air (una compagnia aerea a basso costo dalla Corea del Sud) ha annunciato l'intenzione di volare a Bucarest e Belgrado. Secondo le dichiarazioni rilasciate da Jung-ho Choi, CEO Jin Air, la rotta Bucarest - Seoul potrebbe essere aperto in 2020.

Negli ultimi anni 3, il tuo volo è stato ritardato di più di 3 ore o il tuo volo è stato cancellato? Richiedi ora danni legali fino a € 600!

Anche per 2020 era il piano e la rotta Seoul - Belgrado. Solo i funzionari di Jin Air hanno annunciato di rinunciare a questi piani. Sembra che il traffico aereo di passeggeri tra la Corea del Sud e Belgrado non abbia soddisfatto le aspettative.

Jin Air rinuncia a Belgrado

Durante i primi cinque mesi di quest'anno, 1.668 è stato registrato dai visitatori coreani in Serbia, con un calo dell'21% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. E in 2018, 5144 di cittadini coreani è entrato in Serbia.

Tuttavia, i funzionari di Belgrado sono un po 'più ottimisti. Il ministro serbo delle costruzioni, dei trasporti e delle infrastrutture Zorana Mihajlović ha dichiarato che esiste un potenziale di voli diretti tra la Corea del Sud e la Serbia.

In base a un nuovo accordo tra i paesi 2, i vettori serbi e sudcoreani hanno il diritto di effettuare fino a tre voli settimanali tra i due paesi.

Per quanto riguarda la rotta Bucarest - Seoul, le possibilità di apertura diminuiscono sempre di più. Non esiste una posizione ufficiale Jin Air su questi voli. Almeno fino ad ora, non si sa nulla di concreto.

Jin Air è una compagnia aerea a basso costo proveniente dalla Corea del Sud, parte del gruppo Hanjin - Korean Air. Ha una flotta di 22 di 737-800 e 4 Boeong 777-200ER. Vola su 31 da destinazioni in Asia-Pacifico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Cinese (tradizionale)IngleseFranceseTedescoLezioniPortogheserumenoRussianSpagnoloturco