KLM cancella i voli per Orlando, Miami e Las Vegas a causa di restrizioni

0 116

La decisione del governo olandese di designare gli Stati Uniti come area epidemiologicamente ad altissimo rischio significa che coloro che vogliono viaggiare dagli Stati Uniti e sono vaccinati o hanno un certificato che attesti che sono risultati negativi al test o si sono ripresi a causa di la malattia che dovranno autoisolarsi per un periodo di 10 giorni al momento dell'ingresso nei Paesi Bassi.

La salute e il controllo del COVID-19 sono essenziali, ma le misure adottate devono essere efficaci e proporzionate. Altri Stati membri dell'UE, come Italia, Francia e Belgio, hanno deciso di non modificare le restrizioni di viaggio per chi arriva dagli Stati Uniti.

La decisione del governo olandese è un grande passo indietro per KLM. Di conseguenza, KLM è costretta ad eliminare dal programma invernale i nuovi voli proposti, da Amsterdam a Orlando, Miami e Las Vegas, fino a nuova notifica. I viaggiatori saranno informati a partire dalla prossima settimana.

Vi ricordiamo che a giugno KLM ha annunciato che opererà voli verso tutti i gateway americani che ha servito anche prima della crisi causata dalla pandemia di COVID-19.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.