KLM riprende i voli verso diverse destinazioni nel Regno Unito.

0 3.525
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<<per volo ritardato o cancellato. Puoi avere diritto a un massimo di € 600.
()

KLM riprenderà i voli sulle rotte per Aeroporto di Bristol (BRS) e Aeroporto di Leeds Bradford (LBA) che inizia con luglio 4. Relativo ai voli per Inverness (INV), verranno ripresi a partire da luglio 5.

Voli giornalieri tra Aeroporto di London City (LCY) e Amsterdam (AMS) verrà ripreso a partire da luglio 13, mentre i voli per Belfast (BFS) Teesside (MME) Norwich (NWI) Humberside (HUY) e Cardiff (CWL) verrà ripreso da 3 agosto.

KLM riprende i voli verso destinazioni nel Regno Unito

Durante le restrizioni di viaggio - marzo-giugno - KLM operava voli per i principali aeroporti del Regno Unito: Londra Heathrow (LHR) Manchester (UOMO) Edimburgo (EDI), Aberdeen (ABZ) e Birmingham (BHX). Successivamente, il 5 giugno, KLM ha ripreso i voli per Newcastle (NCL) e Glasgow (GLA).

Il General Manager di KLM per il Regno Unito e l'Irlanda, Benedicte Duval, ha dichiarato: "Dopo questo difficile periodo, siamo lieti di poter riprendere i voli sulle stesse rotte pre-COVID".

A luglio, KLM spera di operare voli verso l'80% del numero di destinazioni europee pre-COVID e il 75% delle destinazioni intercontinentali, aumentando rispettivamente al 95% e all'80% entro agosto. Tuttavia, il 50% dei voli intercontinentali è carico a causa delle attuali restrizioni.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.