Compri da EMAG, Giornate della moda, elefante.ro, Libris.ro attraverso i nostri link di affiliazione e aiuta a finanziare il sito airlinestravel.ro. Non ti costa nulla in più, ma ci aiuta a sviluppare questo progetto. Grazie!

Voli cancellati o in ritardo? >>Richiedi un risarcimento ORA<< per volo in ritardo o cancellato e puoi ricevere fino a 600 € di risarcimento!

L'Austria ha stabilito le regole per la stagione invernale 2021-2022

3 1.048

Per rendere possibile una stagione invernale di successo, il governo federale austriaco ha creato un planimetria a tre livelli (scenari), che comprende anche il quadro generale per regolamento stagione invernale. Tutti i punti concordati sono ora inclusi nell'ordinanza. E' pronta questa ordinanza, che comprende sia il regolamento per la stagione invernale che la Regola 3G (vaccinato, guarito, testato) per il posto di lavoro. La scorsa settimana il governo federale ha votato il quadro giuridico, quindi l'ordinanza potrebbe essere trasmessa al ministro della Salute.

Ministro del Turismo - Elisabeth Köstinger

"Nell'ordinanza tutte le regole appaiono così come sono state stabilite da noi quattro settimane fa. L'entrata in vigore è prevista per il 15 novembre e offre agli operatori la tanto necessaria opportunità di organizzare la propria attività in sicurezza. La tua vacanza in Austria sarà bella e sicura, questo è lo scopo di queste regole".

"Il nostro motto è - Regole rigorose, inverno sicuro - partendo da questo principio siamo partiti, quando abbiamo creato queste regole per una stagione invernale di successo. E questa è la cosa decisiva. Perché il turismo nella stagione invernale è un fattore essenziale per l'economia, che aggiunge valore e crea occupazione nelle nostre regioni turistiche”.

"Un questionario condotto da Österreich Werbung (Ufficio nazionale del turismo austriaco) mostra che l'Austria può aspettarsi più di 17 milioni di turisti nella stagione invernale. Dobbiamo sfruttare questa opportunità, ma possiamo farlo solo se continuiamo a posizionarci come una destinazione di vacanza sicura. Se seguiamo le regole, ci riusciremo".

"L'Austria è ancora la destinazione sciistica numero uno! Ecco perché è importante che soprattutto gli impianti di trasporto via cavo funzionino in sicurezza. L'1% di questi sono mezzi di trasporto aperti, con un basso rischio di infezione. Tuttavia, al fine di ridurre ulteriormente i rischi, entreranno in vigore misure aggiuntive. Ad esempio l'introduzione della regola 85G (vaccinato, guarito, testato) una volta iniziata la stagione e verificate le prove al momento dell'acquisto degli skipass”.

"E per le fiere di Natale abbiamo una soluzione pratica, non è necessario chiuderle, c'è invece la possibilità di introdurre un sistema di controllo con braccialetti. In questo modo le fiere di Natale potranno fare gli ultimi preparativi”.

Gastronomia e unità alberghiere

  • Lo scenario 1 è in vigore dal 15 settembre ed è già in vigore la Regola 3G (vaccinato, guarito, testato). Ma: la validità del test dell'antigene è ridotta da 48 a 24 ore.
  • A partire dallo scenario 2, i test antigenici eseguiti a casa non sono più accettati nelle unità gastronomiche e alberghiere (pratica finora abbastanza comune in Austria).
  • Nello scenario 3, nessun test dell'antigene è accettato.
  • Per proteggere sia i dipendenti che i clienti, Programma di test "Ospitalità Sicura" sarà esteso. (1 PCR test/settimana per i dipendenti sul campo).

Unità gastronomiche che operano di notte e après-ski

  • In generale, per l'après-ski valgono le stesse regole delle unità gastronomiche che operano di notte.
  • Nello Scenario 1, che è ora in atto, i clienti devono riportare un risultato PCR negativo, prova di vaccinazione o malattia.
  • Per gli esercizi gastronomici attivi di notte e après-ski, a partire dallo scenario 2, entra in vigore la Regola 2G (i clienti vaccinati e coloro che sono passati attraverso la malattia hanno accesso - il test viene eliminato).
  • Amministrazioni locali ora possono adottare misure più rigorose per quanto riguarda gli orari di chiusura o eventuali pause per gli straordinari, in cui le unità sono chiuse.

Impianti di trasporto via cavo

  • Scenari 1-3: Indossare una maschera FFP2 negli impianti di trasporto chiusi o coperti (cabine, funivie, seggiovie coperte), nonché negli spazi chiusi delle stazioni.
  • All'inizio della stagione invernale, il 15 novembre, entra in vigore la Regola 3G (vaccinato, guarito, testato):
  • La prova del rispetto della regola 3G deve essere verificata al momento dell'acquisto dello skipass.
  • In caso di skipass per l'intera stagione, le tessere verranno attivate solo durante la validità della prova 3G.
  • Se gli skipass per l'intera stagione sono stati acquistati prima dell'entrata in vigore della presente ordinanza, rimangono bloccati, e per sbloccarli deve essere verificata la prova del rispetto della regola 3G.
  • L'obbligo di verificare le prove di cui sopra non dovrebbe essere esagerato e dovrebbe rimanere ragionevole. In quanto irragionevole, sarebbe considerato un controllo per ogni utilizzo della funivia.
  • Gli skipass possono essere distribuiti anche tramite terzi (ad esempio tramite albergatori in caso di offerte forfetarie, che contengono già uno skipass, maestri di sci, ecc.)
  • L'operatore adempie ai suoi obblighi di assunzione di responsabilità se contrattualmente è assicurato che verrà effettuato un controllo sul rispetto della regola 3G (il terzo assume la responsabilità dall'operatore degli impianti di trasporto via cavo).
  • Se le misure obbligatorie non vengono rispettate da un operatore via cavo, sarà privato del suo diritto di operare - sulla base di una circolare emessa dalla massima autorità degli operatori via cavo.

Come si può vedere, l'Austria ha adottato misure equilibrate e ragionevoli per avere una stagione invernale sicura.

Commenti 3
  1. […] Devi tenere a mente che siamo ancora nella pandemia di COVID-19, quindi è necessario seguire una serie di regole e restrizioni. L'Austria ha stabilito le regole per la stagione invernale 2021-2022! […]

  2. […] In conformità con la "Regola 2G", entrata in vigore l'8 novembre, tutte le persone, compresi i passeggeri, sono ora […]

  3. […] L'Austria ha stabilito le regole per la stagione invernale 2021-2022 nell'attuale contesto della pandemia di COVID-19! L'Austria ha attivato le regole dello scenario 3G e i test antigenici rapidi non saranno più riconosciuti all'ingresso nel Paese. […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.