L'Austria introduce la Romania nell'elenco dei rischi "SARS-CoV-2" e vieta i voli dal 16 luglio.

6 8.878

Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

L'Austria espande l'elenco dei paesi con voli sospesi, aggiungendo 6 nazioni dei Balcani. Anche Romania, Bulgaria e Moldavia saranno in questo elenco.

A partire da giovedì, gli aeromobili provenienti da Serbia, Bosnia, Albania, Bulgaria, Romania, Repubblica di Moldavia ed Egitto non possono più atterrare in Austria. La misura annunciata sarà valida almeno fino alla fine di luglio.

Austrian Airlines è stata costretta a sospendere i collegamenti tra Austria e destinazioni: Belgrado, Bucarest, Il Cairo, Podgorica, Sarajevo, Sibiu, Skopje, Sofia, Tirana e Varna.

L'Austria vieta i voli da e per la Romania

Il Ministero della sanità austriaco ha aggiunto 10 nuovi paesi all'elenco del "rischio SARS-CoV-2", dati gli alti livelli di infezione con il nuovo coronavirus. Questi sono stati aggiunti all'elenco degli 8 paesi già esistenti: Bielorussia, Cina, Gran Bretagna, Iran, Portogallo, Russia, Svezia e Ucraina.

Esistono eccezioni per i voli cargo, i voli di rimpatrio, i voli medici o quelli che trasportano i lavoratori agricoli.

Invece, giovedì, è possibile riprendere i voli per l'Austria dalla regione italiana della Lombardia.

INFO: Austria Press Agentur

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.