L'Unione europea ha esortato sei Stati membri a revocare le attuali restrizioni, che sono considerate troppo severe.

0 23.656

L'Unione europea ha esortato sei Stati membri - Germania, Belgio, Danimarca, Svezia, Finlandia e Ungheria - a sollevare la corrente restrizioni ai confini, imposto ai loro porti e aeroporti per controllare la pandemia COVID-19 e per consentire la libera circolazione dei cittadini dell'Unione europea.

La Commissione europea ha sostenuto che alcune misure, imposte al territorio dei sei paesi e ai valichi di frontiera, ostacolano la libera circolazione delle persone nell'UE più del necessario, secondo le informazioni del portale Schegenvisainfo, citando una lettera inviata dall'Europeo Commissione e riportato da Agenzia di stampa tedesca DPA.

Sono necessarie molte informazioni sui criteri utilizzati per classificare i paesi.

Le autorità dell'Unione europea hanno chiesto l'importanza di un approccio coordinato alle restrizioni alla libertà di movimento. e cercare di prevenire una situazione di protezione simile a quella verificatasi nella primavera del 2020, quando la maggior parte dei paesi Schengen ha imposto controlli alle frontiere per impedire la diffusione del coronavirus, paralizzando completamente viaggi e attività in vari settori strategici.

Tra i punti sollevati nella lettera all'ambasciatore Clauss, la Commissione solleva la questione dei controlli alle frontiere che la Germania ha con la Repubblica ceca e la Slovacchia. Lo ha chiesto l'esecutivo dell'Unione Europea "Maggiori informazioni sui criteri utilizzati per classificare i paesi in questo modo".

I governi dei sei paesi hanno 10 giorni di tempo per rispondere alla Commissione dopo aver ricevuto la richiesta. In base al diritto dell'UE, se gli Stati membri non prendono le misure necessarie, la Commissione può intraprendere un'azione legale contro di loro.

Vi ricordiamo che l'ha detto Angela Merkel I partner europei lanceranno un passaporto per la vaccinazione contro il coronavirus che potrebbe rendere possibile il viaggio nell'Unione europea (UE).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.