La Commissione Europea sostiene Italia Trasporto Aereo a scapito di Alitalia

0 110

La Commissione Europea sostiene Italia Trasporto Aereo (ITA) a scapito di Alitalia. Il commissario Ue alla Concorrenza Margrethe Vestager ha espresso sostegno ai piani del governo italiano di sostituire Alitalia con il lancio di una nuova compagnia aerea nazionale - Italia Trasporto Aereo (ITA).

Vestager non ha avuto dubbi sulla capacità dell'Italia di trovare una "soluzione praticabile", ma ha sottolineato che gli investimenti in ITA devono rispettare le normative del mercato europeo, oltre a fornire un rendimento che soddisfi le aspettative degli investitori privati.

Il commissario ha sottolineato che il piano del governo italiano per creare una nuova compagnia aerea che potrebbe sostituire Alitalia potrebbe avere successo solo se la nuova compagnia aerea fosse completamente indipendente da quella vecchia. "Continuo a credere che possiamo trovare una soluzione praticabile. ITA deve essere un'azienda vera, deve esserci discontinuità, altrimenti ITA sarebbe responsabile di Alitalia ", Ha detto Vestager durante una conferenza stampa.

La Commissione Europea sostiene Italia Trasporto Aereo (ITA) a scapito di Alitalia.

La Commissione Ue non ha ancora approvato il piano industriale per la nuova compagnia di bandiera italiana, che prevede che ITA inizi a pilotare 45 aeromobili, con un focus maggiore sulle operazioni di breve e medio termine. Parlando del business plan della nuova compagnia aerea, Vestager ha anche sottolineato che gli investimenti in ITA "devono essere in linea con il mercato", oltre a garantire "un ritorno che soddisfi gli investitori privati".

La nuova compagnia aerea italiana le operazioni erano originariamente previste per l'inizio nell'aprile 2021, per cogliere l'ondata di viaggiatori che rientrano nella stagione estiva, ma a causa dei prolungati negoziati tra il governo locale e la Commissione UE, il piano è stato ritardato di tre mesi, con la nuova data di lancio il 1 ° luglio 2021.

Il governo italiano ha firmato un decreto sul trasporto aereo per creare una nuova compagnia aerea nell'ottobre 2020.

L'ultimo disaccordo tra il governo e la Commissione Ue per il rinvio della data di lancio è relativo all'assegnazione degli slot all'aeroporto di Milano Linate (LIN), dove l'ITA ha preso in considerazione l'acquisizione di oltre la metà degli slot Alitalia. La Commissione ha chiesto che la nuova compagnia aerea erediti un numero significativamente inferiore di bande orarie dal vecchio vettore aereo.

La nuova compagnia dovrebbe concentrarsi su rotte redditizie Alitalia, dall'aeroporto internazionale di Roma Fiumicino (FCO) e dall'aeroporto di Milano Linate (LIN). ITA intende operare voli in Europa e Nord America, con l'obiettivo di espandere il network verso destinazioni in Giappone e Sud America, oltre a sviluppare gradualmente la flotta di aeromobili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.