Corri tra le nuvole sulla Transalpina con una monoposto Red Bull RB7

0 303

Patrick Friesacher ha esplorato la strada più alta della Romania al volante della monoposto RB7 affrontando alcune sfide locali e affrontando Toma Coconea. I piloti di Oracle Red Bull Racing hanno compiuto nel tempo una serie di viaggi memorabili, negli angoli più belli del mondo. Hanno attraversato l'America da un capo all'altro, raggiunto dall'Europa all'Asia attraversando il ponte sul Bosforo a Istanbul e visitato i più bei castelli della Repubblica Ceca e della Slovacchia.

Nel 2022, anno in cui il team Oracle Red Bull Racing si è aggiudicato i titoli mondiali di Formula 1, piloti con Max Verstappen e costruttori, Patrick Friesacher ha compiuto un viaggio on the road in Romania alla scoperta della Transalpina, la strada alla massima quota in il nostro Paese. La Transalpina raggiunge, a Pasul Urdele, i 2.145 metri, quasi alla stessa quota del Gran Premio del Messico di Formula 1 (2.285 metri), la gara in calendario disputata alla quota più alta.

patrick-friesacher-in-esplorazione-transalpina
Patrick Friesacher alla scoperta della Transalpina

Patrick Friesacher, primo pilota della Red Bull junior academy ed ex pilota di Formula 1, ha vissuto un'avventura epica e impegnativa sulla Transalpina.

"Avere l'opportunità di guidare una monoposto di Formula 1 alla Transalpina è stato qualcosa di veramente speciale. Mi piace scoprire strade spettacolari e la Transalpina per me è stata sicuramente un'esperienza unica. Tutte quelle curve una dopo l'altra, i paesaggi da sogno, le sfide incontrate sulla strada... è stato come realizzare un sogno", dice Patrick Friesacher.

Sulla strada per Bucarest, Patrick ha avuto curve spettacolari, complete di un paesaggio da favola su una delle strade più belle del mondo. Ma anche sfide da abbinare.

Red Bull RB7 la apus pe Transalpina
Red Bull RB7 al tramonto sulla Transalpina

L'incontro con il vampiro si è concluso senza conseguenze, ma probabilmente solo perché è stato di giorno, e il ciuffo di pelo di Vasilica porta ancora fortuna a Patrick, soprattutto perché si sa che i piloti da corsa sono estremamente superstiziosi.

Dopo un'altra serie di virate strette, Patrick è finito nel bel mezzo di un matrimonio. Anche il pilota dell'Oracle Red Bull Racing è rimasto coinvolto nel coro, e il regalo di nozze per gli sposi è stato una serie di "cerchi" realizzati su strada con una larghezza di soli 8,5 metri. Nell'ultima tappa della Transalpina, Patrick ha affrontato Toma Coconea, che ha già iniziato il suo allenamento in parapendio per l'edizione 2023 della Red Bull X-Alps, la gara d'avventura più dura del mondo.

Anche Arūnas Gibieža ha praticato le sue acrobazie sulla Transalpina. Prima di arrivare in Romania, Aras, due volte campione europeo di stunt riding, ha stabilito, con 580 metri, il nuovo record mondiale di impennata più lunga in motocicletta senza toccare il manubrio con le mani.

La loro avventura si è conclusa a Bucarest, davanti a 50.000 spettatori, a Spettacolo della Red Bull Racing.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.