Storie di Silvia Iordache: immersioni a Mauritius e volo Air France (foto / video)

0 506

Quanti di voi non sognano di raggiungere un posto esotico, sulla riva di un'acqua turchese, forse su un'isola deserta? Ultimi giorni ho notato alcune immagini molto belle a Silvia Iordache, un grande fan delle immersioni. Ho smesso di pensare e le ho chiesto di raccontarci un po 'della sua passione, di come era nel suo ultimo viaggio a Mauritius, ma anche di voli e aerei.

Negli ultimi anni 3, il tuo volo è stato ritardato di più di 3 ore o il tuo volo è stato cancellato? Richiedi ora danni legali fino a € 600!

Di seguito è la storia inviata da Silvia, e le foto e i video sono realizzati da lei. Puoi trovare di più sul mio blog personale silvia-iordache.blogspot.ro.

Immersioni a Mauritius

Mauritius è un paese insulare al largo delle coste del continente africano, nell'Oceano Indiano sudoccidentale, a circa 900 km a est del Madagascar. Mauritius fa parte delle Isole Mascarene insieme all'isola francese della Riunione, situata a 200 km a sud-ovest.

Quest'anno abbiamo scelto Mauritius come meta per le vacanze. Scelgo destinazioni subacquee, quindi prima di tutto mi documento sui siti di immersione. Mauritius è famosa per la sua straordinaria visibilità e la barriera corallina che praticamente protegge l'intera isola. L'avventura è iniziata, ovviamente con un volo lungo, molto lungo.

Ho volato con Air France (Bucarest-Parigi) e anche Air France sul lungo volo. Mi aspettavo che fosse Air Mauritius da Parigi, ma è un volo collaborativo Air France-Air Mauritius. Ci sono ore di volo 11 sulla rotta Parigi - Mauritius, ma la maggior parte di notte. Come aeroplani, ho volato con Airbus A320 Bucarest - Parigi - Bucarest e Boeing 777-300ER Parigi - Mauritius - Parigi. Ciò che mi ha sorpreso, tuttavia, rispetto ad altri lunghi voli è stata la confusione di servire su Air France.

Nelle ore 11 c'erano solo i servizi 2! Tutto sommato, non hanno chiesto se avevi bisogno di acqua, non hanno offerto asciugamani bagnati caldi per rinfrescarsi, niente. Potresti uscire, tornare indietro e chiedere. Ma quelli che hanno percorso così lunghe distanze sanno quanto è affollato tutto, specialmente se l'aereo è pieno. Hai un cuscino, una coperta, un auricolare, un telecomando, la maggior parte delle volte ti siedi (non viceversa, tuttavia le gambe sono gonfie). Uscire dalla finestra (nelle sedie 3-4) non è facile o al centro (dove sono le sedie 4-5) e di nuovo non è affatto piacevole. La maggior parte del sonno, devi saltare su di loro, svegliarli, disturbarli. Quindi uscire da lì per chiedere acqua non è un piacere. Inoltre l'aria in un aereo è particolarmente secca.

KLM per esempio offre acqua alle ore 2-3 e salviettine umidificate calde per rinfrescare il viso, le mani. Se dormi, ti svegli e ti fai bere, sanno che sei disidratato. Turkish Airlines arriva alle ore 2-3 e chiede se vuoi qualcosa, inoltre offre calze con suola antiscivolo in modo da poterti sentire a tuo agio di notte e andare in bagno senza fare troppo caldo.

Davvero non capisco come possano esistere tali differenze tra Air France e KLM purché facciano parte dello stesso gruppo? In che modo KLM offre servizi eccellenti e Air France così limitata e così stretta? Rimarrà un mistero, quello che posso dire è che preferisco i servizi KLM!

Ma una volta arrivato sull'isola, le cose andavano molto bene, era bello trasferire, hotel, tutto. L'unico problema principale è il traffico intorno alla capitale.

La cosa triste è che non possono fare diversamente, essendo la capitale stipata tra le montagne vulcaniche e l'oceano, su una striscia di terra abbastanza stretta. L'unica opzione sarebbe quella di realizzare tunnel attraverso le montagne, ma ... non è facile ed economico! Se scegli un hotel nel nord, non hai niente da fare e 1 ore all'ora dalla parte dell'autostrada che si svolge e la cintura della capitale.

Ed è anche importante sapere che coloro che scelgono di andare nella stagione "invernale", quando le temperature sono comprese tra 18-25 gradi C, quando non c'è umidità elevata, c'è il rischio di prendere una pioggia calda e calda, che può durare alcuni giorni. a sua volta (anticiclone). L'acqua dell'oceano rimane calda e chiara, ottima per le immersioni.

Qui pesca pesce spada, tonno di dimensioni impressionanti, le acque sono vorticose e onde impressionanti sollevano barche e catamarani come gusci di noci. Alla fine di settembre è estate, le temperature arrivano a 42 gradi C con umidità 80%, appaiono le zanzare, ma il cielo si schiarisce e tutto diventa un paradiso tropicale.

Per chi lo desidera, Air France ha una promozione sui voli Bucarest - Mauritius via Parigi con prezzi a partire da 1039 EUR.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Cinese (tradizionale)IngleseFranceseTedescoLezioniPortogheserumenoRussianSpagnoloturco