La storia del giorno: dalla hostess alla sua attività di bottiglie.

0 378

Maurice Maureen Avila ha perso il lavoro dei suoi sogni come hostess e, dopo alcuni mesi difficili, cercando di ricostruire la sua vita, si è avventurata in una nuova attività.

Alla domanda sul suo stile di vita prima della pandemia, Maurice dice che lavorare come assistente di volo era piuttosto affascinante. In effetti, essere un assistente di volo è uno dei lavori più rispettati nelle Filippine. "Ho visto paesi diversi e incontrato persone di culture diverse. Ma la pandemia ha cambiato tutto questo "., dice Maurice.

La pandemia ha sconvolto la vita di Maurice. La perdita della principale fonte di reddito l'ha portata a ricorrere a modi alternativi di guadagnarsi da vivere. Maurice ha cercato di rimanere creativo e trovare modi per aiutare gli altri.

Un giorno, vide l'opportunità di vendere bombole di gas ai suoi vicini. Ben presto, con l'aiuto della sua famiglia, ha affiliato la sua attività e ha iniziato a consegnare bombole di gas con un carrello.

"Così al posto del passeggino che usavo come assistente di volo, ho iniziato a tirare i passeggini con le bottiglie.", ride Maurice.

Nell'ottobre 2020, Maurice ha scritto per la prima volta della sua nuova avventura sui social media. Ha confessato che era difficile "Perdi le ali" come assistente di volo, ma ora può parlare apertamente dell'esperienza e mostrare cosa fa per guadagnarsi da vivere.

"Invece del passeggino che usavo come assistente di volo, ho iniziato a tirare i passeggini con i biberon".

Maurice è riuscito a trovare un altro lavoro in una banca come analista di elaborazione delle transazioni, ma non ha rinunciato al business delle bottiglie.

"È un'esperienza diversa lavorare in banca, perché lavoro principalmente a casa. Mi manca interagire con le persone. Mi mancano i miei colleghi della compagnia aerea, sono come una famiglia per me e passavamo tutto il nostro tempo insieme ", dice Maurice.

Con un cambiamento radicale nello stile di vita, la sfida più grande è prendersi cura della sua salute mentale e fisica. "La parte più difficile, durante questa pandemia, è che siamo tutti mentalmente, fisicamente ed emotivamente instabili. Ti rivolgi ad amici, parenti, colleghi per conforto, ma litigano anche. Ti rendi conto che dobbiamo essere forti e cercare di supportare coloro che ci circondano. ", dice Maurice.

Maurice è pieno di speranza per il futuro e spera di vedere i suoi colleghi il prima possibile. Prevede di tornare a bordo di un aereo nel 2022.

"MY COVID STORY" - un progetto di marca www.aerotime.aero che airlinestravel.ro supporta e siamo felici di portare queste storie oltre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.