Nuove condizioni per l'ingresso in Bulgaria: nessuna dichiarazione sulla propria responsabilità.

1 3.133

Il Ministero degli Affari Esteri afferma che le autorità bulgare hanno adottato nuove misure sulle condizioni di ingresso nel territorio della Repubblica di Bulgaria. Pertanto, secondo l'ordine del ministro della Salute bulgaro, entrato in vigore il 28 luglio 2020, i cittadini rumeni in Romania non sono più tenuti a presentare sotto la propria responsabilità la dichiarazione che conferma di aver preso coscienza e di assumersi i rischi di COVID-19 e erano obbligati a rispettare le misure applicabili in Bulgaria.

In questo contesto, l'AMF sottolinea che, in questo momento, NON esistono condizioni speciali o altre misure obbligatorie per quanto riguarda il regime di ingresso e transito nel territorio della Repubblica di Bulgaria per i cittadini in arrivo dalla Romania. 

Il Ministero degli Affari Esteri prosegue il dialogo con le autorità bulgare e comunicherà pubblicamente le notizie che verranno ufficialmente trasmesse dalla parte bulgara.

Il Ministero degli Affari Esteri ricorda che i cittadini rumeni possono richiedere assistenza consolare ai numeri di telefono dell'Ambasciata rumena a Sofia: +359 2 9733510, le chiamate vengono reindirizzate al Centro di contatto e supporto dei cittadini rumeni all'estero (CCSCRS) e prese in carico dagli operatori del Call Center , su base permanente. Inoltre, i cittadini rumeni che affrontano una situazione difficile, speciale, con carattere di emergenza, hanno a disposizione il numero di telefono di emergenza della missione diplomatica: + 359 879 440 758.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.