Lilium, la prima compagnia di aerotaxi, apre il suo hub negli USA (video)

0 397

Lilium, una compagnia di taxi volante tedesca, ha annunciato che aprirà il suo primo hub a Orlando, in Florida, e stima che i primi clienti saranno serviti a partire dal 2025.

Il "Vertiport" avrà un costo di circa $ 25 milioni e sarà costruito vicino al Lago di Nona. Sarà un complesso di oltre 5000 metri quadrati e la società di sviluppo sarà la Tavistock Development Company, originaria delle Bahamas.

Lilium è arrivato sul mercato per la prima volta nel 2017, quando ha annunciato i test di volo per il prototipo a due posti. Due anni dopo, l'azienda iniziò a testare il prototipo a 2 posti, il "Lilium Jet".

L '"aereo" avrà un'autonomia di 300 chilometri e una velocità massima di 300 km / h.

Il costo di produzione è 10 volte inferiore a quello di un elicottero.

Il progetto avrà solo finanziamenti privati. Quest'anno, la società ha raccolto più di 375 milioni di dollari. Uno degli investitori è Baillie Gifford, la società di gestione scozzese, che è anche il secondo azionista di Tesla, dopo Elon Musk.

L'apertura della società creerà oltre 100 nuovi posti di lavoro e l'hub genererà entrate pein una città di oltre 1.7 milioni di dollari nei primi 10 anni, secondo le stime.

Il municipio di Orlando esonererà inoltre la società dal pagamento di più di $ 800.000 di tasse per i primi 9 anni.

Ci sono oltre 100 progetti di questo tipo sul mercato: Joby Aviation, Volocopter, Ehang e Wisk Aero, creati da Hyundai, Toyota, Airbus, Boeing e Bell (in collaborazione con Uber).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.