Malta cambia le regole per l'ingresso nel Paese per i non vaccinati: quarantena!

0 227

A seguito del segnale della Commissione Europea, Malta ha deciso di modificare il provvedimento che vieta l'accesso nel Paese ai non vaccinati. Così, a partire da oggi, coloro che non hanno un programma vaccinale completo o non sono affatto vaccinati possono entrare a Malta, ma verranno messi in quarantena.

Il governo maltese ha annunciato che la volontà non immunizzata deve rispettare la quarantena di la cui durata non è menzionata, sebbene il periodo obbligatorio di autoisolamento per chi arriva da paesi classificati come "rossi" sia già fissato a 14 giorni.

Il nuovo regolamento esclude anche i bambini di età inferiore ai 12 anni e coloro che non possono ricevere il vaccino per motivi medici. Invece, è necessario presentare un test PCR negativo entro e non oltre 72 ore prima dell'arrivo.

A seguito di un forte aumento del numero di casi di COVID-19, il governo maltese ha dichiarato venerdì scorso che dal 14 luglio, tutti i viaggiatori che arrivano a Malta devono presentare un certificato di vaccinazione COVID-19 con un vaccino autorizzato. A seguito di questo annuncio, la Commissione Europea ha chiesto a Malta di spiegare la decisione nel contesto in cui l'UE ha già stabilito le regole per il certificato digitale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.