Malta ha messo la Romania nella lista rossa: le vaccinazioni liberano la quarantena!

0 527

Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per il volo
ritardato o annullato! Puoi ottenere fino a 600€!

Il Ministero degli Affari Esteri afferma che le autorità maltesi hanno rivisto le condizioni per l'ingresso nella Repubblica di Malta nel contesto della pandemia di COVID-19.

Secondo le informazioni pubblicate dalle autorità maltesi, i paesi/aree di provenienza delle persone che arrivano nella Repubblica di Malta sono classificati in base al grado di diffusione del virus SARS-CoV-2 rispettivamente nelle aree rossa e rosso scuro. Romania è incluso, insieme ad altri stati, in la zona rossa.

Pertanto, per entrare nel territorio della Repubblica di Malta, le persone di età superiore ai 12 anni provenienti da paesi inclusi nella zona rossa, compresa la Romania, devono soddisfare le seguenti condizioni:

  • presentare prova della compilazione, prima del viaggio, dei seguenti moduli:
  • modulo elettronico di localizzazione del passeggero (disponibile sul sito web: https://app.euplf.eu/#/),
  • Modulo di localizzazione del passeggero nazionale maltese;
  • modulo sanitario (entrambi i documenti sono disponibili sul sito: https://mia-prod-s3-cdn.s3.amazonaws.com/wp-content/uploads/2021/06/MLA-PLF-HDF-2021.pdf
  • fornire la prova della vaccinazione COVID-19, a condizione che siano trascorsi almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino o dalla dose singola, a seconda dei casi, o il risultato negativo di un test molecolare PCR eseguito non più tardi di 72 ore prima dell'arrivo in la Repubblica di Malta. In caso di presentazione di un test molecolare di tipo PCR negativo, le persone interessate saranno sottoposte alla misura di quarantena, per 14 giorni, secondo le disposizioni delle autorità maltesi, presso un albergo prescelto dalle autorità, con la persona munita del relativo costi;
  • non mostrano sintomi di infezione da virus SARS-CoV2.

Vaccini autorizzati e approvati

Secondo le informazioni fornite dalle autorità, a Malta sono riconosciuti i vaccini approvati dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA): Pfizer-BioNTech; Moderna, Vaxzevria Astra -Zeneca, Johnson & Johnson, e la vaccinazione può essere certificata presentando uno dei seguenti certificati:

  • Certificato di vaccinazione rilasciato dalle autorità sanitarie maltesi;
  • Certificato digitale europeo COVID (rilasciato da uno degli Stati dell'UE o dalla Confederazione Svizzera);
  • Certificato di vaccinazione rilasciato dalla National Health Authority (NHS) del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord;
  • Certificato di vaccinazione rilasciato dalla Dubai Health Authority;
  • Certificato di vaccinazione rilasciato dalle autorità sanitarie turche.

Le seguenti categorie di persone non sono tenute a presentare un certificato di vaccinazione all'arrivo nella Repubblica di Malta, ma devono presentare un test molecolare (tipo PCR) con esito negativo per infezione da virus SARS-CoV-2, effettuato entro e non oltre 72 orari Arrivo nella Repubblica di Malta:

  • persone che non possono essere vaccinate per motivi di salute. Inoltre, devono ottenere un'autorizzazione scritta per entrare nel territorio della Repubblica di Malta dalla Direzione della sanità pubblica maltese;
  • donne in gravidanza, a condizione che presentino un certificato medico (tradotto in inglese);
  • bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni;
  • Cittadini maltesi o cittadini stranieri residenti nella Repubblica di Malta, che il 14 luglio 2021 si trovavano all'estero.

I bambini fino a 5 anni di età sono esentati dalla misura della presentazione del test molecolare negativo (tipo PCR) e dalla misura della quarantena.

Le autorità possono richiedere che le persone che si recano nella Repubblica di Malta siano soggette all'obbligo del test all'arrivo nel paese se provengono da un'area considerata ad alto rischio. I costi della prova sono a carico dell'interessato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.