Il Regno Unito consentirà a oltre 60 fan a Wembley di partecipare alle semifinali e alla finale di EURO 000

0 283

L'Organizzazione mondiale della sanità è "preoccupata" per la riduzione delle restrizioni anti-covid nei paesi che ospitano le partite di EURO 2020, soprattutto per quanto riguarda il gran numero di tifosi ammessi negli stadi.



Questa preoccupazione è stata espressa dopo che il Regno Unito ha annunciato che consentirà fino a 60 fan a Wembley per le semifinali e la finale di EURO 000. Sarà il più grande raduno di persone in un evento sportivo nel Regno Unito negli ultimi 2020 mesi.

Non è ancora chiaro quanti tifosi potranno entrare allo stadio, ma DCMS ha annunciato che la presenza allo stadio sarà consentita al 75% della sua capienza. Secondo alcuni calcoli, ciò significherebbe 67500 fan. Wembley è uno di loro 11 stadi da EURO 2020.

Il funzionario dell'OMS Robb Butler ha dichiarato a Sky News: "L'OMS è preoccupata per la riduzione delle restrizioni in alcuni paesi ospitanti". Ha aggiunto: “Diversi stadi che ospitano le partite di EURO 2020 sono stati autorizzati a ricevere più spettatori. In alcune delle città ospitanti, il numero di casi di Covid-19 è già in aumento".

Vedremo dopo il 15 luglio se questa apertura dei cancelli dello stadio influenzerà l'evoluzione della pandemia di COVID-19, visto che è aumentato il numero dei vaccinati, ma anche di quelli naturalmente immunizzati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.