Michael O'Leary, CEO di RYANAIR, critica le misure proposte per l'allontanamento sociale sull'aereo

Michael O'Leary, CEO di RYANAIR, critica le misure proposte per l'allontanamento sociale sull'aereo

0 1.501

Viviamo in tempi unici per l'era moderna. COVID-19 è riuscito a mettere alla prova l'intera specie umana. In soli 4 mesi, circa 3 milioni di persone sono state contagiate dal nuovo coronavirus, di cui circa 200 sono morte.

I governi del mondo hanno intrapreso azioni senza precedenti. Hanno chiuso i confini, sospeso i voli, bloccato i viaggi, imposto restrizioni di movimento ai cittadini. E tutto questo nella speranza di limitare la diffusione del virus.

Tra le industrie colpite abbiamo aviazione e turismo. Milioni di voli annullati, rotte sospese e più di 17 aerei arrestati a terra. Le compagnie aeree stanno lottando per sopravvivere in questi tempi difficili.

Michael O'Leary critica le misure di distanza sociale sull'aereo

Si spera che da maggio 2020 alcuni voli riprenderanno, almeno in Europa e inclusa la Romania (TAROM, Wizz Air, Blue Air, RYANAIR). Ma l'OMS e l'UE raccomandano l'applicazione delle regole della distanza sociale in aeroporto e in aereo. E una di quelle misure sarebbe quella di mantenere il posto vacante nel mezzo. Gli aeromobili Airbus A320 e Boeing 737 hanno una configurazione 3-3, il che significa che per la distanza sociale il numero di passeggeri a bordo dovrebbe essere ridotto di un terzo.

In queste circostanze, diversi dirigenti delle compagnie aeree criticano questa misura. E il più radicale è Michael O'Leary, CEO di RYANAIR. Ha detto che ha rifiutato di attuare la regola.

In un'intervista con il Financial Times all'inizio di questo mese, Michael O'Leary è stato deciso sulla questione, dicendo: "o il governo irlandese paga per il posto intermedio, o non voleremo".

"Non possiamo guadagnare con il 66% di fattori di carico. Il seggio intermedio non influenza alcuna distanza sociale, quindi è un'idea idiota che non ottiene nulla. " ha anche dichiarato il CEO RYANAIR.

Michael O'Leary ha anche avvertito che l'adozione di misure di distanza sociale a bordo degli aerei aumenterebbe il prezzo dei biglietti aerei. Ha detto che riducendo la capacità di trasporto, le compagnie aeree continueranno a lottare per offrire tariffe economiche, soprattutto nel periodo post-COVID-19, ma sarà impossibile realizzare un profitto.

RYANAIR è la quinta compagnia aerea più grande al mondo in termini di numero di passeggeri trasportati in un anno. E attualmente opera l'5% (1 voli) del numero totale di voli giornalieri, circa 20.

E finiamo questo articolo con una domanda: Pensi che lo spazio libero nel mezzo aiuti la distanza sociale nell'aereo?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.