fbpx Nuove misure all'ingresso in Grecia nel contesto della pandemia COVID-19

Nuove misure all'ingresso in Grecia nel contesto della pandemia COVID-19

0 312
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per volo in ritardo o cancellato. Puoi avere diritto fino a € 600.

Il Ministero degli Affari Esteri afferma che le autorità greche hanno annunciato nuove misure riguardanti le condizioni per l'ingresso nel territorio della Grecia nel contesto della pandemia COVID-19.

Così, a partire dal 10 novembre 2020, tutte le persone che entrano nella Repubblica ellenica sono tenute a compilare il PLF (Passenger Locator Form) almeno 24 ore prima dell'inizio del viaggio, indipendentemente dal Paese di arrivo. 

Inoltre, a partire dal 11 novembre 2020, tutte le persone che entrano nella Repubblica ellenica, indipendentemente dal paese di arrivo o dal mezzo di trasporto utilizzato, sono tenute a presentare un test molecolare (PCR) con esito negativo per COVID-19, che è stato effettuato con un massimo di 72 ore prima di entrare nel territorio della Repubblica ellenica.

Tuttavia, a partire dal 10 novembre, l'obbligo di compilare il PLF (Passenger Locator Form) si applica anche a tutte le persone che lasciano il territorio della Repubblica Ellenica, indipendentemente dalla destinazione. I turisti che lasciano la Grecia a seguito del completamento del soggiorno sono esentati da tale obbligo.  

L'AMF ribadisce la raccomandazione rivolta ai cittadini rumeni di essere accuratamente informati prima di recarsi all'estero e di osservare rigorosamente le misure adottate nel contesto della pandemia COVID-19.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.