Le nuove condizioni di viaggio in Austria, applicate dal 27 luglio 2020. Vedi le principali modifiche!

1 35.012
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<<per volo ritardato o cancellato. Puoi avere diritto a un massimo di € 600.

Il 24 luglio 2020, le autorità austriache hanno emesso una nuova ordinanza che esamina le condizioni di ingresso e transito nella Repubblica d'Austria. Le nuove condizioni sono imposte a coloro che provengono da stati per i quali esistono avvisi di viaggio, compresa la Romania, validi fino al 30 settembre 2020.

Il periodo di isolamento è di 10 giorni

Le principali modifiche rispetto alle misure precedenti sono la diminuzione del periodo di validità del test biologico-molecolare per SARS-CoV-2 da 4 giorni a 72 ore e riducendo il periodo di isolamento a casa o in un luogo appropriato, da 14 giorni a 10 giorni.

Il test negativo per SARS-CoV-2, non più vecchio di 72 ore

Secondo le nuove disposizioni, a partire dal 27 luglio 2020, alle 00:00, l'accesso dei cittadini rumeni e degli Stati membri dell'UE provenienti dalla Romania alla Repubblica d'Austria è consentito se hanno un test molecolare negativo per SARS-CoV-2, non più vecchio di 72 ore, attestato da un certificato in tedesco o inglese.

In sua assenza, quelle persone e quelle con cui vivono insieme sono tenuti a sottoporsi all'isolamento a casa per 10 giorni o in una posizione appropriata, immediatamente dopo l'ingresso nella Repubblica d'Austria, i cui costi devono essere sostenuti dalla persona interessata.

Se un test biologico molecolare per SARS-CoV-2 eseguito durante il periodo di isolamento è negativo, l'isolamento istituito durante i 10 giorni viene sospeso.

Se il cittadino straniero non è in grado di presentare il certificato medico o la prova di un alloggio adeguato, le autorità austriache non consentiranno l'ingresso nel territorio della Repubblica d'Austria.

Le nuove disposizioni si applicano anche ai turisti rumeni.

Per i cittadini di paesi terzi (non UE), che provengono dalla Romania, l'ingresso è consentito solo con test biologici molecolari per SARS-CoV-2 negativo e sono tenuti a entrare in isolamento in casa o in un luogo adatto per 10 giorni, a proprie spese. Se non possono provare l'esistenza di un alloggio adeguato per l'isolamento, viene loro negato l'accessol.

Persone provenienti dai seguenti paesi: Andorra, Belgio, Danimarca, Germania, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Croazia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, San Marino, Svizzera, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Repubblica Ceca, Ungheria, Vaticano, Gran Bretagna, Cipro, possono entrare liberamente in Austria se presentano un documento attestante il diritto di residenza / residenza in Austria o in detti Stati e dimostrano di non aver viaggiato al di fuori dell'Austria o di tali Stati negli ultimi 10 giorni.

Il transito è consentito su base permanente

Il transito è consentito su base permanente, senza sosta, per i cittadini provenienti dalla Romania e diretti verso destinazioni in altri stati. Le autorità locali possono richiedere la produzione di documenti giustificativi per garantire l'ingresso nel paese di destinazione: domicilio / residenza / diritto di soggiorno / contratto di lavoro / qualsiasi altra prova della necessità di entrare, ad esempio un certificato di cure mediche necessarie, studi e il completamento di una dichiarazione di transito, che è di seguito.

dichiarazione-transito-austria

Raccomandazioni per i cittadini rumeni che viaggiano tra la Romania e l'Austria

  • Su strada: Si consiglia di acquistare un adesivo comprovante il pagamento del pedaggio autostradale prima di entrare in Austria o dalla prima stazione di rifornimento (immediatamente dopo aver attraversato il confine). Come indicato sul retro, l'adesivo deve essere apposto sul parabrezza. In caso contrario, verranno inflitte multe.
  • In treno: Raccomandiamo una consultazione regolare dei siti Web delle compagnie ferroviarie dei due paesi. Si applicano le stesse regole ed eccezioni previste per il trasporto su strada.
  • Per via aerea: I voli diretti Romania-Austria sono sospesi tra il 16-31.07.2020.
Commento 1
  1. [...] Nuove condizioni di viaggio in Austria, applicate dal 27 luglio 2020. Vedi ... [...]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.