fbpx Nuove condizioni per l'ingresso in Austria dal 15 gennaio: compilazione di un documento intitolato "Pre-Travel-Clearance - PTC"

Nuove condizioni per l'ingresso in Austria dal 15 gennaio: compilazione di un documento intitolato "Pre-Travel-Clearance - PTC"

1 23.954
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<< per volo in ritardo o cancellato. Puoi avere diritto fino a € 600.

A seguito delle informazioni sulle condizioni di viaggio nella Repubblica d'Austria, il Ministero degli Affari Esteri dichiara che le autorità austriache hanno adottato nuove misure sulle condizioni di ingresso nel territorio della Repubblica d'Austria nel contesto della pandemia COVID-19. Le nuove misure entreranno in vigore il 15.01.2021, alle 00.00.

Nuove condizioni per l'ingresso in Austria

Pertanto, dal 15 gennaio 2021, le persone che si recano nella Repubblica d'Austria sono tenute a registrarsi online, prima dell'ingresso nel territorio austriaco, compilando un documento intitolato "Autorizzazione prima del viaggio - PTC"- puoi trovarlo in Germania şi Inglese.

Allo stesso tempo, all'ingresso nel territorio austriaco, i viaggiatori sono tenuti a presentare la conferma della compilazione del suddetto modulo, in formato elettronico o cartaceo. Nel caso in cui non sia possibile registrarsi online, eccezionalmente, si può scegliere di compilare il modulo standard e firmato a mano.  

Le seguenti categorie di persone sono esentate dal provvedimento di registrazione elettronica mediante la compilazione del modulo PTC: trasportatori professionali di merci, pendolari, persone in transito, persone che partecipano a eventi familiari non rinviabili (ad esempio: cerimonie funebri).

Quarantena per un periodo di 10 giorni

Oltre all'obbligo di registrazione elettronica, fino al 31.03.2021, persone in arrivo nella Repubblica d'Austria, anche da Romania, sarà posto in quarantena per un periodo di 10 giorni a casa o in luogo idoneo, subito dopo l'ingresso nel territorio austriaco, con le spese sostenute dall'interessato.

La misura di quarantena può essere sospeso dopo la presentazione di un risultato negativo del test per l'infezione da virus SARS-CoV-2 (tipo PCR-RT o antigene), eseguita non prima del 5 ° giorno dall'ingresso nella Repubblica d'Austria, le spese sono a carico degli interessati. Queste misure si applicano anche ai turisti.

Le persone che arrivano nella Repubblica d'Austria da Australia, Finlandia, Grecia, Islanda, Giappone, Nuova Zelanda, Norvegia, Repubblica di Corea, Singapore e Vaticano sono esentate dalla misura di quarantena e presentano documenti giustificativi attestanti che negli ultimi 10 giorni prima dell'ingresso nella Repubblica d'Austria si trovavano nel territorio di tali Stati.

Sono esenti dalla quarantena

Sono inoltre esentati dalla misura di quarantena, a condizione che un test PCR-RT o antigene per l'infezione da virus SARS-CoV-2 venga testato con risultati negativi in ​​tedesco o inglese e effettuato entro 72 ore prima dell'ingresso nella Repubblica d'Austria. , le seguenti categorie di persone:

  • personale diplomatico e dipendenti di organizzazioni internazionali,
  • personale in missioni umanitarie,
  • persone che entrano per motivi professionali,
  • persone che viaggiano per motivi medici e un accompagnatore, con presentazione di documenti giustificativi,
  • persone che arrivano in risposta a un dovere legale o amministrativo obbligatorio, come la presentazione di una citazione in procedimenti legali.

In assenza di un risultato negativo del test, le persone e coloro che convivono con loro sono obbligate a sottoporsi a un periodo di quarantena di 10 giorni a casa o in un luogo appropriato, immediatamente dopo l'ingresso nella Repubblica d'Austria, a spese delle persone ha riguardato.

La misura di quarantena può essere sospesa a seguito della presentazione del risultato negativo di un test per l'infezione da virus SARS-CoV-2 (tipo PCR-RT o antigene) eseguito durante il periodo di quarantena.

Il transito è consentito su base permanente, senza sosta (durante la notte) sul territorio della Repubblica d'Austria, senza l'applicazione della misura di quarantena / isolamento o del test per l'infezione da virus SARS-CoV-2, se il viaggio nello Stato di destinazione è giustificato.

Pertanto, le autorità possono richiedere la presentazione di documenti per garantire l'ingresso nello stato di destinazione: documenti di domicilio, residenza, diritto di soggiorno, contratto di lavoro o qualsiasi altra prova della necessità di ingresso, ad esempio certificato di cure mediche necessarie, studi, ecc. .

Commento 1
  1. […] Nuove condizioni per l'ingresso in Austria dal 15 gennaio: compilazione di un documento… […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.