Nuove condizioni per l'ingresso in Ungheria: autoisolamento di 14 giorni per i cittadini rumeni

1 26.064
Aereo in ritardo? Il volo è stato cancellato? >>Richiedi un risarcimento ora<<per volo ritardato o cancellato. Puoi avere diritto a un massimo di € 600.

Di recente, le autorità ungheresi hanno annunciato le nuove regole per l'ingresso nel paese. Secondo un decreto del governo, gli stati saranno classificati in tre categorie in base al grado di rischio: rosso, giallo e verde.

La Romania è stata inserita nella lista gialla, insieme a Bulgaria, Portogallo, Svezia, Regno Unito, Norvegia, Russia, Serbia, Giappone, Cina, Stati Uniti.

La lista rossa comprende i paesi: Albania, Bosnia ed Erzegovina, Bielorussia, Kosovo, Macedonia settentrionale, Moldavia, Montenegro, Ucraina, Oceania, Australia, Paesi asiatici non inclusi nella lista gialla e tutti i paesi africani e sudamericani. I cittadini stranieri provenienti da paesi rossi non potranno entrare in Ungheria.

I paesi che non figurano negli elenchi sopra menzionati rientrano nella categoria verde.

Nuove condizioni per l'ingresso in Ungheria

Tornando alla lista gialla, dove si trova la Romania. Ttutti coloro che viaggiano in Ungheria, provenienti da un paese della lista gialla, entreranno nell'isolamento per 14 giorni, anche se non hanno sintomi di COVID-19. Se il controllo di frontiera rivela sintomi per il nuovo coronavirus, l'accesso all'Ungheria potrebbe essere rifiutato.

I cittadini non ungheresi vengono messi in quarantena designati dall'autorità epidemiologica o, se possibile, e non presenta un rischio epidemiologico, in quarantena ufficiale a casa.

ATTENZIONE !!! È possibile evitare la quarantena / l'isolamento se si soddisfano le seguenti condizioni. Sarà consentito l'ingresso nel territorio ungherese, senza imporre una misura di quarantena o autoisolamento, cittadini provenienti dalla Romania e che presenta al confine due test molecolari negativi per l'infezione da SARS-CoV-2 condotto negli ultimi cinque giorni. I due test devono essere eseguiti a distanza di 48 oree i certificati devono essere emessi in ungherese o inglese.

Allo stesso tempo, l'AMF afferma che le autorità ungheresi possono consentire l'accesso, per un periodo massimo di 24 ore, ai cittadini di alcuni Stati limitrofi all'Ungheria, entro un raggio massimo di 30 chilometri dal confine.

Le regole entreranno in vigore mercoledì 15 luglio, alle 00:00, ora ungherese.

Le regole non si applicano a quelle in transito

Le nuove regole non si applicano al traffico di transito e agli scambi di merci. Per quanto riguarda il transito, le autorità ungheresi hanno dichiarato che è consentito, alle seguenti condizioni:

  • la durata del transito non deve superare le 24 ore;
  • le persone non mostrano sintomi specifici dell'infezione COVID-19, possono dimostrare lo scopo del viaggio, rispettivamente il diritto di entrare nel paese di destinazione, possibilmente il transito.

I lavoratori stagionali in Romania possono anche entrare nel territorio ungherese, a condizione che il datore di lavoro ungherese presenti un modulo elettronico con i loro dati di identificazione alla polizia ungherese. I valichi di frontiera a tale scopo saranno stabiliti dalla leadership di polizia ungherese.

Il transito avverrà solo sulle rotte designate e pubblicato sul sito web della polizia ungherese, indicando esplicitamente i luoghi di sosta / riposo.

INFO: 24.hu via imperatortravel.ro; MAE.ro

Commento 1
  1. [...] Nuove regole per l'ingresso in Ungheria: autoisolamento di 14 giorni per i cittadini di ... [...]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.