La nuova Alitalia prende forma in tempi di crisi

0 1.321

Nel mezzo di una pandemia di coronavirus, il governo italiano ha deciso di rinazionalizzare la compagnia aerea Alitalia. Considerando che Alitalia stava affrontando un'acuta crisi di liquidità a causa della crisi causata da COVID-19, è stato emesso un decreto presidenziale per iniettare 500 milioni di euro sotto forma di fondi di emergenza.

I partiti politici italiani sostengono questa costosa operazione con il pretesto di mantenere una compagnia aerea nazionale, operando nell'interesse del Paese in caso di emergenza, come l'attuale pandemia di COVID-19.

Il nuovo Alitalia prende forma

Iniziarono ad apparire i primi dettagli sul nuovo Alitalia. Le prime indiscrezioni di fonti governative suggeriscono che Alitalia sarà un vettore molto più piccolo, con un massimo di 25-30 velivoli, e l'attenzione sarà focalizzata sui voli di corto e medio raggio. Ci sarà un numero limitato di servizi di corriere lungo. Ma il governo di Roma ha categoricamente respinto queste voci.

Eppure alcune informazioni pubblicate sulla stampa italiana mostrano che la nuova Alitalia avrà una piccola flotta, con un massimo di 70 velivoli. Vorrei menzionare che attualmente ci sono 113 aerei nella flotta di vettore italiana. Di cui 72 sono noleggiati e pagati mensilmente oltre 19 milioni di euro. Entro la fine del 2020, la flotta di Alitalia raggiungerà 103 aeromobili e il processo di esaurimento della flotta continuerà.

Attualmente, Alitalia gestisce un programma nazionale e internazionale limitato dagli hub di Roma Fiumicino e Milano Malpensa. Intende aumentare il numero di voli settimanali a 608 a partire dal 6 aprile. Ci sono attualmente 269 voli settimanali operati.

Ovviamente, il numero di dipendenti sarà ridotto. Attualmente, 6860 dipendenti (oltre il 50% di tutti i dipendenti) sono passati alla disoccupazione tecnica. Ricevo l'80% del mio stipendio a causa di ulteriori sussidi statali.

Ai primi di aprile, il governo italiano si unirà per discutere del destino dei dipendenti per la nuova Alitalia. Il loro numero sarà ridotto in modo significativo da circa 11000 esistenti.

Per Alitalia, il nuovo COVID-19 porta "solo gioia"!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.