Nuove misure adottate dalla Turchia: modulo di iscrizione + test COVID-19 (nessun test in transito)

0 3.476

A partire dal 15 marzo 2021, i passeggeri aerei in arrivo in Turchia sono tenuti a compilare il modulo di iscrizione sul portale registro.sanitario.gov.tr, con un massimo di 72 prima dell'imbarco. Il modulo sarà presentato a bordo in formato fisico (stampato) o elettronico (su cellulare). Dopo aver compilato il modulo, verrà emesso il codice HES, in base al quale i passeggeri avranno accesso al trasporto interno e all'alloggio. Se i passeggeri non hanno compilato il modulo di cui sopra prima del viaggio, saranno supportati dai rappresentanti della compagnia aerea per completarlo.

Dal 28 dicembre 2020, le persone che arrivano nella Repubblica di Turchia per via aerea devono presentare a bordo un test molecolare di tipo PCR negativo per l'infezione da virus SARS-CoV-2, effettuato entro e non oltre 72 ore prima dell'ingresso nella Repubblica di Turchia.

Le persone che non effettueranno il test PCR negativo non potranno salire a bordo di aeromobili destinati alla Repubblica di Turchia. Inoltre, a partire dal 30 dicembre 2020, l'obbligo di presentare il risultato negativo di un test di PCR molecolare per la rilevazione dell'infezione da virus SARS-CoV-2, eseguito al massimo 72 ore prima dell'ingresso nella Repubblica di Turchia, si applica anche alle persone che intende entrare in questo stato su strada, ferrovia o mare.

Dritta! Dal 31 dicembre 2020 tutte le persone, indipendentemente dalla nazionalità, che effettueranno il transito aeroportuale (via aerea) sul territorio della Repubblica di Turchia sono esonerate dall'obbligo di presentare a bordo di un aeromobile un test molecolare di tipo PCR con esito negativo per infezione da virus SARS-CoV-2, eseguito entro e non oltre 72 ore prima dell'arrivo, a condizione di rimanere nella zona franca dell'aeroporto. Questa deroga non si applica alle persone che cambiano aeroporto (ad esempio, l'aeroporto Sabiha Gökcen con l'aeroporto di Istanbul o viceversa).

Con l'eccezione di marittimi, camionisti, trasportatori, marittimi e bambini di età inferiore ai 6 anni, tutte le persone che transitano nella Repubblica di Turchia su strada, ferrovia o mare devono segnalare alle autorità doganali turche l'esito negativo al momento dell'ingresso nel paese. un test molecolare di tipo PCR per l'infezione da virus SARS-CoV-2, eseguito un massimo di 72 ore prima dell'arrivo nella Repubblica di Turchia.

I bambini di età inferiore a 6 anni sono esentati dalla presentazione del test PCR per COVID-19

Esente dalla presentazione di un test molecolare di tipo PCR con esito negativo per infezione da SARS-CoV-2, nonché dalla quarantena, bambini di età inferiore a 6 anni, membri dell'equipaggio di condotta, camionisti, trasportatori e marinai, compresi quelli in transito.

Attenzione! La misura che richiede la presentazione di un test molecolare di tipo PCR negativo per l'infezione da virus SARS-CoV-2 per tutte le categorie di cui sopra è stata prorogata dalle autorità turche fino al 26 maggio 2021 incluso.

Se le persone che intendono viaggiare su strada, ferrovia e mare, comprese quelle in transito, non sono in grado di presentare il risultato del test (su richiesta delle autorità), possono entrare nel territorio della Repubblica di Turchia, dichiarando che la quarantena la misura verrà applicata per un periodo di 10 giorni, presso l'indirizzo di alloggio dichiarato (casa, hotel, ecc.), e il 7 ° giorno si recheranno per eseguire un test molecolare PCR per l'infezione da SARS -CoV-2. Se il risultato del test è negativo, le persone interessate potranno uscire dalla quarantena.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.